Ott
17
mar
DIDATTICA DELLA VISIONE incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
Ott 17 2017–Giu 12 2018 giorno intero

corso di formazione di Le Nuvole e Casa del Contemporaneo in collaborazione con  Giorgio Testa/Casa dello Spettatore_Roma

  • destinatari: docenti di scuola di ogni ordine e grado (numero limitato di posti_prenotazione obbligatoria*)
  • attestato di partecipazione (in forza dell’accreditamento de Le Nuvole come Ente di Formazione) previa iscrizione alla PIATTAFORMA S.O.F.I.A./MIUR*
  • sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, via Usodimare, Napoli
  • durata minima 20 ore> max 56 ore
  • il calendario incontri del corso per l’A.S. 2017/2018seminario di apertura/4h:17/10 – ore 16.30/20.30 – Treasure Island/4h: 7/11 – ore 17/21  – incontri pre e post visione di uno spettacolo/8h minimo/40h max./: 6/11 e 20/11, 17/01 e 5/02, 09/02 e 21/02, 10/04 e 20/04, 11/04 e 23/04 – ore 16.30/20.30 – seminario di chiusura/8h: 11 e 12/06 – ore 16/20
  • gratuito per i docenti (biglietto spettacolo per studenti € 7,00 – abbonamento a 3 spettacoli € 18,00)

A partire dalla considerazione che la visione di uno spettacolo teatrale debba essere il centro di un percorso che mobiliti conoscenze, domande ed emozioni e dalla consapevolezza che “imparare a vedere” è il risultato di un processo, si propongono – a partire dai titoli del cartellone teatrale Le Nuvole 17/18 – pratiche e strumenti didattici per la formazione del docente che vorrà inserire la visione di spettacoli teatrali nel proprio programma scolastico.

 vai a DIDATTICA DELLA VISIONE_progetto 2017/2018

 

* Per i docenti che hanno effettuato già la registrazione sul portale S.O.F.I.A./MIUR in occasione del seminario di apertura del 17 ottobre 2017:

  • non è necessaria altra procedura on line fino al termine del corso sia ai fini del rilascio dell’attestato di partecipazione e sia dell’esonero dall’obbligo di servizio;
  • è obbligatoria la prenotazione di 1 o più spettacoli teatrali, inclusi gli incontri abbinati pre e post la visione dello stesso, dopo aver verificato la disponibilità presso l’UFFICIO SCUOLA de Le Nuvole, utilizzando il
     modulo_prenotazione_spettacolo_scuola_17_18.

Per i docenti che non hanno effettuato ancora la registrazione sul portale S.O.F.I.A./MIUR potranno – qualora abbiano interesse a prendere parte al corso di formazione – richiedere all’UFFICO SCUOLA de Le Nuvole le modalità di accesso per il rilascio dell’attestato di partecipazione e l’esonero dall’obbligo di servizio.

UFFICIO SCUOLA Le Nuvole/Casa del Contemporaneo 0812395653 (lun./ven. – 9.00/17.00) o [email protected]

 

 

Teatro Scuola Vedere Fare @ Teatro dei Piccoli
Ott 17 2017–Giu 12 2018 giorno intero
Teatro Scuola Vedere Fare @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

venerdì 27 ottobre 2017 – scadenza termini presentazione domande di partecipazione a
TEATRO SCUOLA VEDERE FARE
corso di formazione di Le Nuvole e Casa del Contemporaneo in collaborazione con AGITA e Casa dello Spettatore/Roma.

  • destinatari: classi o gruppi interclasse (di età omogenea) con sede nella Regione Campania accompagnati dai docenti
  • numero limitato di posti_prenotazione obbligatoria compilando e inviando il
  • TSVF_17_18_MODULO DI ADESIONE a:

SCARICA IL TSVF_17_18_BANDO e REGOLAMENTO

Entro una settimana dall’invio della richiesta di partecipazione sarà data comunicazione alle scuole dell’ammissione o dell’esclusione dal progetto.

Solo a conferma di ammissione  al progetto (e comunque non oltre il 6.11.2017) i docenti delle classi ammesse dovranno effettuare iscrizione al progetto TEATRO SCUOLA VEDERE FARE con codice I.D. 4638 sulla PIATTAFORMA S.O.F.I.A./MIUR, dopo aver effettuato l’accesso con propri username e password, per ricevere – a fine progetto – attestato di partecipazione (in forza dell’accreditamento de Le Nuvole come Ente di Formazione).

 

Vai al progetto integrale TEATRO SCUOLA VEDERE FARE 2017/2018

 

INFO UFFICIO SCUOLA Le Nuvole/Casa del Contemporaneo 0812395653 – 0812397299 (lun./ven. – 9.00/17.00) o [email protected]

 

 

Gen
31
mer
Pratica Maestra_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
Pratica Maestra_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

 

PRATICA MAESTRA a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo in collaborazione con Salvatore Guadagnuolo, AGITA

Corso di formazione riconosciuto dal MIUR su piattaforma S.O.F.I.A._I.D. 4643 – chiusura iscrizioni 30.01.2018*_vai al progetto completo

Tre incontri per sperimentare e documentarsi su alcuni modelli di pratica educativa. Don Milani e Giulia Civita Franceschi hanno rappresentato degli esempi pedagogici la cui pratica, applicata alla situazione, ha dato una serie di risposte che sono ancora ripercorribili nel mondo educativo di oggi.
Educazione è una parola da declinarsi al plurale per esplicitare la natura di aiuto maieutico che essa implica come metodo, un particolare indispensabile in un quadro di educazione degli adulti. Tale significato fa preferire il termine “educazione” a quello di “formazione” (che implica un’idea di intervento esterno a plasmare un soggetto “informe”, a meno che non lo si intenda in senso attivistico, come ricerca della propria “forma” da parte del soggetto) o di “istruzione” (dove è implicita l’idea di costruzione del soggetto attraverso un addestramento tecnico).
Ci sono state alcune esperienze dove il termine “educazione” è inoltre estensivo rispetto a quello di “scuola” e allarga l’intervento a tutti quei contesti sociali in cui il senso della relazione instaurata è il prendersi cura dell’altro, dello star bene e delle istanze espressive dell’altro.
I tre appuntamenti, lo spettacolo su Don Milani (il 31 gennaio), la testimonianza di Giulia Civita (il 28 marzo) e la presenza di Eraldo Affinati e Fabio Cocifoglia (il 31 maggio), avranno come filo rosso l’educazione in contesti sociali particolari e di conseguenza lo sviluppo di una pedagogia della situazione per affrontare e superare barriere e differenze.
Tuttavia una vera pedagogia della differenza si esprime non certo in prediche e indottrinamenti, né con tecniche di persuasione più o meno sofisticate, ma anzitutto sperimentando quotidianamente la realtà di una scuola come una “comunità di diversi”, che non emargina chi non è “uguale” o chi non è in grado di seguire il ritmo dei migliori.
È chiaro che, perché tutto ciò avvenga, è necessario porre come elementi centrali della relazione educativa l’ascolto, il dialogo, la ricerca comune e l’utilizzo di metodologie attive e di tecniche d’animazione in grado di sviluppare le capacità critiche di porsi delle domande, di imparare a mettersi nei panni altrui, di attivare delle reti di discussione, di uscire dagli schemi, di essere creativi e divergenti.
E il linguaggio teatrale diventa molto utile per dar corpo e vita ai progetti e per tradurre idee in concreti percorsi di avvicinamento e conoscenza delle culture dell’umanità.
Salvatore Guadagnuolo

INFO UTILI

  • destinatari: docenti di scuole di ogni ordine e grado (prenotazione obbligatoria*)
  • durata: 26 ore complessive – minimo 20 ore di frequenza per rilascio attestato ovvero spettacolo teatrale/docufilm/incontro-dibattito su DON MILANI e GIULIA CIVITA (12 h) + seminario di chiusura DIDATTICA DELLA VISIONE (8 h.)
  • date: mercoledì 31 gennaio | mercoledì 28 marzo | giovedì 31 maggio 2018 ore 17.00 – 21.00 | lunedì 11 e martedì 12 giugno 2018 ore 16.00/20.00 | mercoledì 20 giugno 2018 ore 15.00 – 21.00
  • sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, via Usodimare, Napoli
  • costi e modalità di pagamento: € 10,00**
  • dettagli sul calendario attività:
  • mercoledì 31/01 spettacolo teatrale Cammelli a Barbiana – Don Lorenzo Milani e la sua scuola di Inti di Brindisi
  • mercoledì 28/03 MARE MATER docufilm di Casa del Contemporaneo/Le Nuvole
  • giovedì 31/05 PRATICA MAESTRA con Eraldo Affinati e Fabio Cocifoglia
  • lunedì 11 e martedì 12/06 giugno ore 16.00/20.00 DIDATTICA DELLA VISIONE seminario di chiusura
  • mercoledì 20/06 RESTITUZIONI i docenti che hanno partecipato alla 21a edizione del festival di teatro per le nuove generazioni MAGGIO ALL’INFANZIA, a cura di Teatri di Bari, “restituiscono” l’esperienza del progetto ESLPORAZIONI 2018.
*Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola in forza dell’accreditamento al MIUR di Le Nuvole come ente di formazione. È previsto l’esonero dall’obbligo del servizio. Sarà rilasciato attestato di partecipazione ai soli iscritti sulla piattaforma S.O.F.I.A. MIUR ricercando per codice ID 4643.

**La quota di partecipazione è di € 10,00 e potrà essere versata (entro il 30.01.2018):

  • detraendola dal bonus della Carta Docente (consegnare agli uffici Le Nuvole copia del voucher);
  • con bonifico bancario intestato a: Le Nuvole Soc. Coop. Via Tasso, 480 – Napoli 80127 – IBAN: IT68U0623003546000063382145 – causale PRATICA MAESTRA (consegnare agli uffici Le Nuvole copia del mandato di pagamento) o in contanti agli uffici Le Nuvole.

Contatti tel. 081 239 5653 – feriali 9.00/17.00 – www.lenuvole.it  facebook: teatrolenuvole; referente Morena Pauro [email protected]

 ID 4643 PRATICA MAESTRA

 

 

Mar
28
mer
Pratica Maestra_MARE MATER incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
Pratica Maestra_MARE MATER incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

Secondo appuntamento con PRATICA MAESTRA pedagogia della situazione per abbattere le differenze corso di formazione per docenti riconosciuto dal MIUR_ vai al progetto completo

La visione di MARE MATER, il docufilm di Casa del Contemporaneo/Le Nuvole

Negli anni tra il 1913 e il 1928, Napoli fu al centro dell’interesse pedagogico internazionale per un esperimento educativo straordinario, che si realizzò sulla Nave-Asilo “Caracciolo”, una piro-corvetta in disuso, donata dalla Marina Militare. A dirigere la “Caracciolo”, fu chiamata Giulia Civita Franceschi che in 15 anni di attività raccolse nei vicoli di Napoli oltre 750 ragazzi, sottraendoli a una condizione di abbandono e delinquenza e indirizzandoli ai mestieri del mare. Il suo metodo – apprezzato da Maria Montessori – poneva al centro i valori della dignità legata al lavoro, della solidarietà e degli affetti. Nel 1928, Giulia Civita Franceschi fu allontanata dal fascismo che, nel suo intento anti-democratico e totalitario, volle inserire questo istituto educativo nell’Opera Nazionale Balilla, interrompendone la peculiare funzione.

 

Prossimi appuntamenti*:
  • 31.05.2018 Pratica Maestra incontro dibattito con Eraldo Affinati e Fabio Cocifoglia 11 e 12.06.2018 DIDATTICA DELLA VISIONE seminario di chiusura in collaborazione con Casa dello Spettatore, Roma 20.06.2018 Restituzioni dalle insegnanti di Maggio all’Infanzia 2018

Altre info utili:
destinatari: docenti di scuole di ogni ordine e grado (prenotazione obbligatoria*)
sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, viale Usodimare Napoli
costi e modalità di pagamento: € 10,00 omnicomprensivo di tutti gli incontri
*dettagli sul calendario attività: il percorso di formazione è composto da 6 incontri  per un totale di 26 ore (frequenza minima 20 ore) ed è previsto il rilascio di attestato di partecipazione a seguito di iscrizione alla piattaforma SOFIA in forza dell’accreditamento de Le Nuvole presso il MIUR quale ente di formazione per il personale della scuola.

  • Per avere diritto all’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
    ISCRIZIONE OBBLIGATORIA sulla piattaforma S.O.F.I.A./MIUR I.D. 4643 ENTRO E NON OLTRE IL 30.01.2018

 ID 4643 PRATICA MAESTRA

Contatti Le Nuvole 081 2395653 [email protected]

Apr
16
lun
L’albero di Pepe @ Teatro dei Piccoli
Apr 16–Apr 17 giorno intero

dai 3 agli 8 anni, scuola dell’infanzia e primaria (primi anni)

>al Teatro dei Piccoli, Napoli

  • per la scuola: lunedì 16 e martedì 17 aprile 2018 ore 10.00
    *spettacolo abbinato a DIDATTICA DELLA VISIONE vai al progetto 2017/2018
    incontro pre – visione martedì 10 aprile ore 16.30/20.30 + incontro post – visione venerdì 20 aprile ore 16.30/20.30

    Pepe è la protagonista di questa storia. Una bambina a cui sembra sia caduto il pepe sui piedi: non riesce proprio a stare ferma! Nella sua famiglia non ha più voglia di stare: troppo caos, nessuno che la consideri! Così, un giorno, a pranzo, davanti a un piatto di lumache da finire per forza, decide di scappare.
Dopo una difficile fuga, si ritrova davanti ad un gigantesco e bellissimo albero; si arrampica sulle sue fronde e… decide di non scendere più!
Sull’albero, Pepe sperimenta per la prima volta la libertà. Istintivamente caccia via tutti gli animali che vi abitano per poter stare finalmente in solitudine. Presto, però, arriva l’inverno e Pepe è spaventata perché sa che, da sola, non potrà farcela! Saranno proprio gli abitanti dell’albero da lei allontanati, con il loro infinito altruismo, ad aiutarla a superare il freddo, la fame e le difficoltà.
Da qui in avanti la protagonista prenderà consapevolezza della sua crescita personale, supererà prove che la renderanno sempre più matura, fino a salvare la vita di tutta la sua famiglia dalla quale era scappata.

    una produzione Compagnia ATGTP di Jesi (Ancona)
    ideazione, regia e musiche originali Simone Guerro
| Con Michele Battistella e Silvia Paglioni
| Scenografia Frediano Brandetti | Aiuto regia Arianna Baldini
| Supervisione Artistica Gianfrancesco Mattioni

teatro d’attore e figura, musiche originali cantate dal vivo
50 minuti

*Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola per i quali è previsto l’esonero dall’obbligo del servizio e rilascio dell’attestato di partecipazione. Gratuito con prenotazione obbligatoria. INFO 0812395653 (feriali 9>17)

 

 SCHEDA L’ALBERO DI PEPE

galleria fotografica

modulo_prenotazione_spettacolo_scuola_17_18

vai al programma YOUNG 2017/2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Apr
18
mer
Senza piume @ Teatro dei Piccoli
Apr [email protected]:30–15:00

dai 9 anni, scuola primaria e secondaria

>al Teatro dei Piccoli, Napoli

  • per la scuola: mercoledì 18 aprile 2018 ore 9.30 e 15.00
    *spettacolo abbinato a DIDATTICA DELLA VISIONE vai al progetto 2017/2018
    incontro pre – visione mercoledì 11 aprile ore 16.30/20.30 + incontro post – visione lunedì 23 aprile ore 16.30/20.30

    “Senza Piume” è ambientato nella bottega di un rigattiere inventore che con il suo aiutante pasticcione si diverte a capovolgere il mondo. Insieme formano una coppia clownesca che diventa il motore dell’azione scenica: come nel cinema muto, lo spettacolo scorre senza parole guidato dal pianoforte suonato dal vivo e da macchine sceniche che muovono illustrazioni e didascalie. Assistiamo così alle avventure di un prode Cavaliere e del suo aiutante in viaggio per il mondo a riparare offese e magari conquistare la dama del cuore. Chiaramente ispirato al Don Chisciotte di Cervantes “Senza piume” è un inno alla fantasia contro le regole feree e spesso disumane della realtà. Al di là del racconto l’aspetto straordinario dello spettacolo che più affascina sono i modi del racconto che rimandano a forme ormai in disuso, la pantomima, il cinema di Max Linder e Larry Semon. La scelta di utilizzare i linguaggi della musica e delle immagini illustrate risponde alla necessità di parlare all’immaginario dello spettatore in modo più diretto attraverso le emozioni e nasce anche dal bisogno di raccontare al pubblico dei più piccoli la malattia mentale e il contesto umano in cui essa nasce, cresce e muore.
    Senza Piume rimanda al grande nodo esperienziale della scoperta della diversità: tutto può essere diverso da quello che sembra e può essere trasformato anche oltre le convenzioni. La condizione del “matto” o del disadattato è molto simile a quella del bambino/ragazzo: ci si scontra con una società difficile da comprendere, da cui ci si sente distanti e respinti eppure attratti.
    E se alla fine si scoprisse che sono proprio le cose “normali” (lavoro, amore, famiglia, rapporti sociali) ad essere diventate pericolosamente “folli”? E se ci volesse un po’ di sana follia per rimetterle a posto?

    una produzione compagnia Senza Piume Teatro di Giovinazzo (Bari)
    regia Damiano Nirchio | direzione Musicale e Musiche originali eseguite dal vivo Mirko Lodedo | con Anna Maria de Giorgio, Mirko Lodedo, Damiano Nirchio, Tea Primiterra | direzione tecnica, luci, illustrazioni Tea Primiterra | macchine sceniche Mirko Lodedo, Tea Primiterra | assistente alla regia, costumi Raffaella Giancipoli

teatro d’attore, musica dal vivo, illustrazioni, videoinstallazione
55 minuti

*Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola per i quali è previsto l’esonero dall’obbligo del servizio e rilascio dell’attestato di partecipazione. Gratuito con prenotazione obbligatoria. INFO 0812395653 (feriali 9>17)

 SCHEDA SENZA PIUME

galleria fotografica

modulo_prenotazione_spettacolo_scuola_17_18

vai al programma YOUNG 2017/2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mag
17
gio
ESPLORAZIONI_incontri con i docenti @ Teatro Kismet/Teatro Abeliano
Mag 17–Mag 20 giorno intero
ESPLORAZIONI_incontri con i docenti @ Teatro Kismet/Teatro Abeliano | Bari | Puglia | Italia

CORSO DI AGGIORNAMENTO 

a cura di Le Nuvole/Casa del Contemporaneo in collaborazione con Salvatore Guadagnuolo, AGITA

  • destinatari: docenti di scuole di ogni ordine e grado (numero limitato di partecipanti, prenotazione obbligatoria*)
  • durata: 30 ore complessive
  • date: maggio 2018 giovedì 17 (5 h), venerdì 18 (10 h), sabato 19 (10 h) domenica 20 (5 h)
  • sede di realizzazione: Bari, Teatro Kismet Strada San Giorgio Martire, 22/f e Teatro Abelliano via Padre Kolbe, 3
  • costi e modalità di pagamento: € 150,00** (comprensiva di incontri condotti dagli esperti; visione degli spettacoli – circa 10 selezionati dalla vetrina MAGGIO ALL’INFANZIA; alloggio, in formula B&B, in camera doppia per tre notti
; bus navetta per gli spostamenti interni in città
; lista ristoranti convenzionati)
  • dettagli sul calendario attività: partenza da Napoli il 17 maggio ore 13 e rientro a Napoli il 20 maggio ore 19 

     

    Un gruppo di insegnanti che insieme a operatori e artisti si interrogano sull’arte per le nuove generazioni. È su queste premesse che il Maggio all’infanzia diventerà ancora una volta, per il quarto anno, terreno di “esplorazioni”, in cui la visione degli spettacoli sarà il centro dell’osservazione ma anche il punto di partenza per allargare e spostare lo sguardo.
Un cammino guidato dentro al festival e dentro l’esperienza di essere spettatori, un appuntamento quotidiano per incontrarsi dandosi tempo e spazio per una discussione attorno al teatro, all’infanzia, ai linguaggi nuovi e già sperimentati. E poi la possibilità di valorizzare e ravvivare la stretta relazione che c’è tra l’arte per le nuove generazioni e la scuola; saranno infatti gli insegnanti i principali destinatari di questa ricerca in un viaggio di esplorazione da compiere insieme ad artisti e operatori, in cui ogni giorno accendere idee e riflessioni e realizzare un momento di analisi attiva e costruttiva.
    Andare a teatro è innanzitutto condividere un’esperienza di comunità, ed è a questa comunità che si rivolge la Casa dello Spettatore. Obiettivo principale è restituire all’arte la sua funzione sociale, alimentando la curiosità e la consapevolezza del pubblico in modo strutturato.
Imparare a “vedere” è una pratica che si vive nell’immediatezza del presente e si nutre della sorpresa e dell’imprevedibilità, ma che si struttura e si radica poi dentro l’articolazione più complessa delle vite di spettatori che sono ancora prima persone con le proprie convinzioni, con i propri sguardi. Ed è qui che la ricerca continua e l’approfondimento diventano elementi necessari: come una bussola indicano strade inesplorate, connettendo l’esperienza del singolo a quella di una collettività più ampia.
    Giorgio Testa, Casa dello Spettatore

Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola in forza dell’accreditamento al MIUR di Le Nuvole come ente di formazione. È previsto l’esonero dall’obbligo del servizio. Sarà rilasciato attestato di partecipazione

*Le prenotazioni chiuderanno il 27 aprile 2018 o a esaurimento posti disponibili. Al modulo di prenotazione dovrà essere allegato la ricevuta del bonifico o il codice di detrazione dalla Carta docente. La prenotazione sarà considerata effettiva al versamento della quota di partecipazione_ scarica il modulo prenotazione_corsi di aggiornamento docenti

**La quota di partecipazione potrà essere:

  • versata con bonifico bancario intestato a Le Nuvole Soc. Coop. Via Tasso, 480 – Napoli 80127 – IBAN: IT68U0623003546000063382145 (specificare nella causale ESPLORAZIONI);
  • detratta dal bonus della Carta Docente.

 SCHEDA ESPLORAZIONI_Bari_maggio 2018

 

 

Mag
31
gio
Pratica Maestra_dibattito interattivo incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
Pratica Maestra_dibattito interattivo incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

Terzo appuntamento con PRATICA MAESTRA pedagogia della situazione per abbattere le differenze corso di formazione per docenti riconosciuto dal MIUR_ vai al progetto completo

Incontro dibattito su Don Lorenzo Milani e Giulia Civita Franceschi con Eraldo Affinati e Fabio Cocifoglia

Giulia Civita (1870-1957) e Lorenzo Milani (1923-1967), ancora oggi non smettono di interrogarci, ne raccogliamo la sfida esistenziale, ancora aperta e drammaticamente incompiuta a partire da L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani di Eraldo Affinati (scrittore e docente) e con Da scugnizzi a marinaretti. L’esperienza della Nave Asilo Caracciolo, a cura di Antonio Mussari e Maria Antonietta Selvaggio, con Fabio Cocifoglia (autore e regista). L’incontro vedrà anche una testimonianza dei docenti TSVF 2017/2018 che presenteranno una breve comunicazione teatrale, a testimonianza del cammino, della strada percorsa insieme e quotidianamente, con “valigie da svuotare e da riempire perché alla fine del viaggio si è subito pronti per un’altra avventura.”

Prossimi appuntamenti*:
  • 11 e 12.06.2018 DIDATTICA DELLA VISIONE seminario di chiusura in collaborazione con Casa dello Spettatore, Roma 20.06.2018 Restituzioni dalle insegnanti di Maggio all’Infanzia 2018

Altre info utili:
destinatari: docenti di scuole di ogni ordine e grado (prenotazione obbligatoria*)
sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, viale Usodimare Napoli
costi e modalità di pagamento: € 10,00 omnicomprensivo di tutti gli incontri
*dettagli sul calendario attività: il percorso di formazione è composto da 6 incontri  per un totale di 26 ore (frequenza minima 20 ore) ed è previsto il rilascio di attestato di partecipazione a seguito di iscrizione alla piattaforma SOFIA in forza dell’accreditamento de Le Nuvole presso il MIUR quale ente di formazione per il personale della scuola.

  • Per avere diritto all’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
    ISCRIZIONE OBBLIGATORIA sulla piattaforma S.O.F.I.A./MIUR I.D. 4643 ENTRO E NON OLTRE IL 30.01.2018

 ID 4643 PRATICA MAESTRA

Contatti Le Nuvole 081 2395653 [email protected]

Giu
11
lun
SEMINARIO DI CHIUSURA Didattica della visione_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
SEMINARIO DI CHIUSURA Didattica della visione_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

Sezione VEDERE | Didattica della visione
SEMINARIO DI CHIUSURA lunedì 11 e martedì 12 giugno ore 16.00/20.00 a cura di Giorgio Testa/Casa dello Spettatore_Roma

  • destinatari: docenti di scuola di ogni ordine e grado (numero limitato di posti_prenotazione obbligatoria*)
  • sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, via Usodimare, Napoli
  • gratuito

Assistere a uno spettacolo teatrale è un’esperienza di gruppo, un ‘vedere insieme’ lo stesso spettacolo e contemporaneamente un’esperienza individuale in cui ogni spettatore ‘vede da solo’, con i suoi occhi, in un suo modo proprio.
Ma che cosa realmente vediamo insieme e cosa vediamo soli? In che relazione sono le due esperienze di visione? Come accedere alla visione di un altro? A partire da queste domande si propone a un gruppo di spettatori un percorso di ricerca che avrà a riferimento l’esperienza condivisa di vedere uno spettacolo.

Vai a DIDATTICA DELLA VISIONE_progetto 2017/2018

Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola in forza dell’accreditamento al MIUR di Le Nuvole come ente di formazione. È previsto l’esonero dall’obbligo del servizio. Sarà rilasciato attestato di partecipazione

*La prenotazione va inoltrata a Le Nuvole/Casa del Contemporaneo allo 0812395653 (lun./ven. – 9.00/17.00) o [email protected]_ scarica modulo prenotazione_corsi di aggiornamento docenti

 

 

 

SEMINARIO DI CHIUSURA Didattica della visione_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli
SEMINARIO DI CHIUSURA Didattica della visione_incontri con i docenti @ Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

Sezione VEDERE | Didattica della visione
SEMINARIO DI CHIUSURA lunedì 11 e martedì 12 giugno ore 16.00/20.00 a cura di Giorgio Testa/Casa dello Spettatore_Roma

  • destinatari: docenti di scuola di ogni ordine e grado (numero limitato di posti_prenotazione obbligatoria*)
  • sede di realizzazione: Teatro dei Piccoli, via Usodimare, Napoli
  • gratuito

Assistere a uno spettacolo teatrale è un’esperienza di gruppo, un ‘vedere insieme’ lo stesso spettacolo e contemporaneamente un’esperienza individuale in cui ogni spettatore ‘vede da solo’, con i suoi occhi, in un suo modo proprio.
Ma che cosa realmente vediamo insieme e cosa vediamo soli? In che relazione sono le due esperienze di visione? Come accedere alla visione di un altro? A partire da queste domande si propone a un gruppo di spettatori un percorso di ricerca che avrà a riferimento l’esperienza condivisa di vedere uno spettacolo.

Vai a DIDATTICA DELLA VISIONE_progetto 2017/2018

Incontri riconosciuti come formazione per il personale della scuola in forza dell’accreditamento al MIUR di Le Nuvole come ente di formazione. È previsto l’esonero dall’obbligo del servizio. Sarà rilasciato attestato di partecipazione

*La prenotazione va inoltrata a Le Nuvole/Casa del Contemporaneo allo 0812395653 (lun./ven. – 9.00/17.00) o [email protected]_ scarica modulo prenotazione_corsi di aggiornamento docenti