‘a cantata de’ ‘e pasture

Quando:
19 Dicembre [email protected]:30
2018-12-19T19:30:00+01:00
2018-12-19T19:45:00+01:00
Dove:
Teatro Karol TK
Via Salvador Allende
4, 80053 Castellammare di Stabia NA
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
Casa del Contemporaneo

Il poemetto di Raffaele Viviani a cantata d’ ‘e pasture è l’oggetto del laboratorio teatrale curato da Rosario Sparno, produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo, nell’ambito di CANTIERI VIVIANI – FESTIVAL VIVIANI un progetto di Regione Campania dei Festival, a cura di Giulio Baffi.

La tradizione teatrale a Napoli trova ne La Cantata dei pastoridi Andrea Perrucci del 1698 una delle testimonianze più forti e partecipate dai napoletani. A canta d’ ‘e pasturedi Raffaele Viviani, straordinario poemetto del 1931, a questa tradizione vuole rendere omaggio.
Una vera e propria orchestra per voci; versi dal ritmo serrato, suggestioni potenti, esplosioni linguistiche che fanno rivivere quella che era “La Cantata” come festa del popolo dove attori improvvisati e spettatori interagivano dando vita ad uno spettacolo nello spettacolo:

“So spettacole ‘e Natale
è na vecchia tradizione
comm’ ‘a tombola, ‘o bengale,
‘o Presepio, ‘o capitone”

Un poemetto che con una rapida pennellata dipinge un’epoca che non c’è più: “Chille ‘e mo nun fanno niente pecchè ‘a vonno stilizzà”

Con questo studio abbiamo tentato di far rivivere quei suoni e quell’atmosfera proprio attraverso la stilizzazione del poemetto.
Uno studio su Viviani poeta che ci ha permesso di conoscere, indagare, studiare, masticare, orchestrare e rivivificare una lingua che incanta e che attira, patrimonio di tradizione e visioni future.
Rosario Sparno

Appuntamento Teatro Karol d Castellammare di Stabia (NA) mercoledì 19 dicembre 2018 ore 19.30, ingresso gratuito su prenotazione fino ad esaurimento a [email protected]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.