BLAN

venerdì 12 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

 

“a tutti i bambini che sono capaci di immaginare, inventare, costruire percorsi di conoscenza e, a tutte le persone di teatro che abbiamo la fortuna di conoscere e che ci aiutano con i nostri bambini a toccare con mano i pensieri speciali che sono le storie”

BLAN ed è la costruzione di un giardino ideale nel quale si costruiscono elementi attraverso il movimento, la narrazione, il corpo, nelle sue trasformazioni. Lo spunto nasce dal lavoro di quest’anno sull’elemento TERRA ma anche, credo dagli spunti che ci offre il teatro.

uno spettacolo di IC 73 Michelangelo Ilioneo – Napoli – scuola primaria I A
docenti Annamaria Fenderico, Margherita Pinto

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

I sassolini magici

venerdì 12 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“a tutti i bambini del mondo perché possano trovare il loro sassolino magico”

Noi bambini vogliamo esplorare il mondo, anche se a volte ci fa paura, vogliamo incontrare tante persone e scambiarci emozioni, i vissuti, i giochi, l’amore. Vogliamo conoscere ed esplorare, vogliamo affrontare tutti gli ostacoli che la vita ci offrirà. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, ma sappiamo che la nostra forza è: la nostra intelligenza, la nostra caparbietà, la possibilità di scegliere quale strada percorrere per poi spiccare il nostro volo….

uno spettacolo di 63 CD Andrea Doria – Napoli – scuola primaria II D
docente Annamaria Angiuoni

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

Noi siamo emozioni

venerdì 12 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

 

“ai bambini: che la loro vita sia piena di le emozioni positive, provate nella forma più semplice e che queste diano loro la forza di reagire e superare quelle negative che, inevitabilmente, nell’arco della vita, si troveranno ad affrontare”

I bambini riescono a sentire ed a rappresentare le emozioni in modo puro, semplice, vero. Con questo piccolo spettacolo, proveranno a mostrare le loro reali reazioni quando si trovano ad affrontare forti emozioni quali Rabbia, Gioia, Paura ed Amore Amicale. Quest’ultima emozione è il segreto per superare le emozioni negative: la vicinanza degli amici rende, infatti, migliori le emozioni positive ed aiuta nei momenti difficili…. La paura di sbagliare – l’arrabbiata generale – la tristezza che fa male ANDIAMO A SUPERARE. Amicizia, gioia e amore NOI….ANDIAMO A CONQUISTARE!!!

uno spettacolo di IC 72 Palasciano – Napoli – scuola primaria II D
docenti Maria Paola Vozzella

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

Di cosa sono fatti i sogni

giovedì 11 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“a Roberto, nostro amico speciale, con la voglia di comunicare e giocare insieme a lui. Ed anche a tutti i bambini con una storia difficile dietro di sé”

Il grande uovo, il piccolo seme, simboli delle esperienze più prossime ai bambini: la nascita, lo “stare al mondo” su questa terra, in un’esperienza legata al contatto fisico con ciò che li circonda, su ciò che essi scoprono vivendola – questa terra – sulla bellezza che essa emana nella prima stagione della sua vita, nella prima stagione della loro vita. È l’esperienza che popola i sogni, fatti dello stupore che nasce da quella scoperta, nella rappresentazione dell’esperienza che sta tutta nei giochi e nella memoria.La performance è un’interazione tra il mondo del bambino e la Terra: Terra che guidi e accompagni i miei passi / guarda lontano, e dimmi che c’è / all’orizzonte, dopo di me. / Se il mio cammino sarà anche il tuo / voglio sapere della tua storia / che cosa resta nella memoria / Voglio sapere se anche un bambino / diventa un frutto, ma prima è un semino / Voglio sapere di tutto e di più / guarda lontano e dimmelo tu.

uno spettacolo di IC 73 Michelangelo Ilioneo – Napoli – scuola primaria I D
docenti Nicola D’Ambrosio, Enza Lamberti, Sara Varriale, Rosa Lucignano

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

Un viaggio nel cuore delle emozioni

giovedì 11 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“a coloro che vivono le emozioni con empatia”

Uno spettacolo senza parole in cui i bambini hanno imparato a comunicare attraverso i gesti e la mimica facciale le loro emozioni: rabbia, felicità, paura, sorpresa. La scelta di far rappresentare agli alunni i propri stati d’animo è nata con l’intento di aiutarli a scavare nella propria sfera emotiva per poter far emergere i loro vissuti primari. Un bambino che è consapevole di ciò che sente e vive sarà più equilibrato e più contento di se stesso e delle sue relazioni.

spettacolo di IC 72 Palasciano – Napoli – scuola primaria II C
docenti Tiziana Martinelli, Daniela Sciarra, Antonella Chiariello

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

L’essenziale è invisibile agli occhi

giovedì 11 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“dedicato ai grandi che non hanno più tempo per avere degli amici”

Il Piccolo Principe sulla terra incontra una volpe che gli chiede di essere addomesticata per creare un legame indissolubile e gli svela un segreto. Il Piccolo Principe e la Volpe viaggiano per osservare le abitudini dei bambini a scuola, in palestra e al parco, nel loro creare legami affettivi; questi desiderano stare insieme, spesso capita di litigare, ma poi sanno fare la pace. Così il Piccolo Principe comprende il segreto svelato dalla volpe: l’essenziale, invisibile agli occhi, è amare ed essere amati.

uno spettacolo di 63 CD Andrea Doria – Napoli – scuola primaria III B
docenti Assunta Grassini, Maria Cocozza, Giusj D’Ambrosio

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

Il giardino premuroso

mercoledì 10 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“tutti i bambini, nella loro diversità e unicità, nel loro modo di approcciarsi alla vita. Il TEATRO, luogo ideale e concreto del nostro essere. A tutti coloro che amano l’arte, la cultura e la elevano”

I bambini immaginano un giardino meraviglioso e con la loro fantasia, creatività, iniziano a creare un’oasi completa di fiori, piante, animaletti. Si accorgono, però, che manca qual cosa. Improvvisamente, arrivano tre bambini che giocano e se ne prendono cura. Solo allora capiscono che il giardino è completo e che qualcuno sarà sempre premuroso con loro.

uno spettacolo di IC 73 Michelangelo Ilioneo – Napoli – scuola primaria I C
docenti Adriana Russo, Gianluca Derrico, Rosita D’Isanto

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

Come dopo un naufragio

mercoledì 10 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“a tutti quelli che accettano di rimettersi in gioco”

Lo spettacolo d’esordio della 3A nel progetto ruota intorno alle parole, al loro uso smodato e scorretto, o al loro abbandono, alla cancellazione quotidiana di vocaboli fuori moda, fuori contesto o fuori discorso. Dal paese della fabbrica delle parole di Erik Orsenna, dove imparare la grammatica è una canzone dolce, l’immagine di una donna centenaria che riporta in vita le parole dimenticate ha messo radici nei pensieri e nella sensibilità dei giovani alunni che si sono interrogati sul senso di questa ricerca e sui suoi risultati. Tre parole simbolo di altrettanti vuoti da colmare, ma simboliche anche di un progressivo impoverimento linguistico come emotivo e comunicativo (le parole sono finestre…) e intellettuale (la lingua è strumento del pensiero) richiamano l’attenzione dei più distratti: la ricetta è la curiosità? O piuttosto l’onestà? O forse l’attenzione? O soprattutto uno stato d’animo per non perdersi nulla per strada? Nella vita ci vuole dolcezza dolcezza dolcezza.

uno spettacolo di 63 CD Andrea Doria – Napoli – scuola primaria III A
docenti Paola Cinque, Giuliana Gaeta, Rosanna Galano, Rosaria Perrone

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

EMOZIONIamoCI

mercoledì 10 maggio ore 10-12, Teatro dei Piccoli (Napoli)

“ciò che sembra non sempre è ciò che è…guardati dentro e lo scoprirai!”

Un viaggio di noi bambini alla scoperta di quelle strane sensazioni che i grandi chiamano “emozioni” e che ci rendono fragili e forti…un viaggio che ci aiuti a scoprirle, ad esprimerle ed a prendersene cura!

uno spettacolo di II A, 72° I.C. Palasciano_Napoli
docenti referenti Alessandra Di Somma, Immacolata Cipolletta, Rosalba Panico

nell’ambito della rassegna di teatro fatto dai ragazzi Teatro Scuola Vedere Fare, a cura di Le Nuvole e AGITA

ingresso € 3,00
apertura biglietteria ore 9:30 | ingresso teatro ore 9:50 | inizio rassegna ore 10 (ogni giorno sono programmati tre spettacoli consecutivi)
per gruppi prenotazione consigliata 0812395653 (feriali 9|17) e [email protected]

www.maggioallinfanzia.it

LA REGINA DELLE NEVI piccola operina rock

6>12 anni, scuole primaria e secondarie di I grado

>al Teatro dei Piccoli, Napoli* 

  • per la scuola: lunedì 20 febbraio 2017 ore 9.30 e 11.30
    domenica 19 febbraio 2017 ore 11.00

La Regina delle Nevi, la fiaba più bella e complessa di H. C. Andersen, racconta dell’amicizia tenera e strettissima tra due ragazzini, Gerda e Kay. E di come la piccola Gerda, resasi conto della “perdita” del suo caro e amato compagno di giochi tra le rose del loro piccolo giardino, sia pronta a mettersi in cammino per cercarlo. La “crisi” provocata dalla scomparsa dell’amico diventa l’occasione per lei di mettersi in viaggio, di abbandonare il mondo protetto dell’infanzia per avventurarsi in quello incerto e conflittuale dell’adolescenza.
C’è una bambina che ha trascorso molte sere della sua infanzia a leggere e ascoltare La Regina delle Nevi. Non c’era solo Gerda, in quella storia, in cui lei potesse ritrovarsi. C’erano anche gli ostacoli che la sua piccola vita si sarebbe presto trovata ad affrontare: assenze, lontananze, partenze, ritorni, viaggi, distanze. Un telefono che suona e dall’altra parte un pianto. Per questo, per lei abbiamo scelto di raccontare questa favola.
E’ la storia del delicatissimo passaggio dall’infanzia all’adolescenza, di quando un incontro t’incanta e cominci a diventare grande. Tutto sembra brutto, nuovo, e non c’è più la meraviglia. Hai solo voglia di andare via, ribellarti, lasciare tutto, stare da solo. Così Kay si perde, rapito dall’incontro con la Regina. Ma la forza dell’amicizia è più grande. Per questo Gerda trova il coraggio di andare alla ricerca dell’amico, superando ogni ostacolo e accettando ogni sacrificio pur di ritrovarlo. Gerda non dimentica e sempre ricorda il motivo del suo essersi messa in viaggio: perché l’esperienza dell’amicizia è quella di un dono di sé gratuito. E al termine di questo lungo cammino i due amici ritorneranno cambiati, cresciuti, “…entrambi adulti eppure bambini, bambini nel cuore; ed era estate e fiorivano le rose”.
Ci sono i giochi.
 Ci sono un bambino e una bambina.
 C’è un incontro straordinario che ti turba e t’incanta.
 Ci sono le paure. C’è una perdita.
 C’è il suono dello stereo che risuona una musica ribelle, che t’incoraggia. C’è un’amicizia senza condizioni. Forse un amore.
Per questo per raccontare questa storia abbiamo scelto: la neve, un’altalena, lo specchio, i Led Zeppelin e petali di rosa… bianchi.

uno spettacolo di Armamaxa Teatro | dalla fiaba di Hans Christian Andersen | con Giuseppe Ciciriello, Deianira Dragone e con Piero Santoro
| disegno luci Francesco Dignitoso
| elaborazioni musicali Mirko Lodedo | costumi Lisa Serio
| macchinista Piero Santoro
| progetto Enrico Messina e Giuseppe Ciciriello | da un’idea di Enrico Messina |
regia Enrico Messina

teatro d’attore
60 minuti

 Armamaxa teatro_la regina delle nevi

galleria fotografica