VOGLIO LA LUNA!

3>9 anni, scuole dell’infanzia e primaria

>al Teatro Pasolini, Salerno

  • venerdì 4 febbraio 2017 ore 16.30

> vai alle date al Teatro dei Piccoli, Napoli

Fabio è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con comandi, raccomandazioni e rimproveri della mamma. Non è per niente tranquillo, gli sembra che le cose non vadano mai come lui vorrebbe e di non poter far niente per cambiarle. Finché una notte, come per magia, viene svegliato da un so o di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! E’ bellissima, grande, luminosa… decide che vuole averla a tutti i costi e parte per una fantastica avventura alla ne della quale riesce a catturare la luna e a portarla in camera sua. Solo che Fabio non sa che nel mondo, senza più la luna nel cielo, i problemi sono appena cominciati. Comprenderà allora che non sempre si può volere tutto per sé ciò che appartiene anche agli altri… e con un gesto magico e poetico deciderà di condividere lo splendore della luna con il pubblico dei bambini.

Questo spettacolo nasce dall’incontro con Fabio, un ragazzo a etto dalla sindrome di Down. Fabio ha uno sguardo aperto al mondo come quello dei più piccoli e la capacità di credere che se si vuole davvero qualcosa, sia possibile ottenerla. Ha lavorato da vero attore, con serietà e precisione non comuni, creando un personaggio unico, la cui simpatia è pari solo alla poeticità, donando a una storia “normale” la fragile e incomprensibile bellezza della vita.

uno spettacolo di ATG – Teatro Pirata |ideazione e regia Simone Guerro | drammaturgia Lucia Palozzi | con Diego Pasquinelli, Fabio Spadoni, Simone Guerro |allestimento e figure Ilaria Sebastianelli, Alessio Pacci

teatro d’attore e di figura
50 minuti

  scheda_voglio-la-luna_teatro pirata

galleria fotografica

video

VOGLIO LA LUNA!

3>9 anni, scuole dell’infanzia e primaria

>al Teatro dei Piccoli, Napoli 

  • per la scuola: lunedì 6 febbraio 2017 ore 10.00
  • domenica 5 febbraio 2017 ore 11.00

> vai alle date al Teatro Pasolini, Salerno

Fabio è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con comandi, raccomandazioni e rimproveri della mamma. Non è per niente tranquillo, gli sembra che le cose non vadano mai come lui vorrebbe e di non poter far niente per cambiarle. Finché una notte, come per magia, viene svegliato da un so o di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! E’ bellissima, grande, luminosa… decide che vuole averla a tutti i costi e parte per una fantastica avventura alla ne della quale riesce a catturare la luna e a portarla in camera sua. Solo che Fabio non sa che nel mondo, senza più la luna nel cielo, i problemi sono appena cominciati. Comprenderà allora che non sempre si può volere tutto per sé ciò che appartiene anche agli altri… e con un gesto magico e poetico deciderà di condividere lo splendore della luna con il pubblico dei bambini.

Questo spettacolo nasce dall’incontro con Fabio, un ragazzo a etto dalla sindrome di Down. Fabio ha uno sguardo aperto al mondo come quello dei più piccoli e la capacità di credere che se si vuole davvero qualcosa, sia possibile ottenerla. Ha lavorato da vero attore, con serietà e precisione non comuni, creando un personaggio unico, la cui simpatia è pari solo alla poeticità, donando a una storia “normale” la fragile e incomprensibile bellezza della vita.

uno spettacolo di ATG – Teatro Pirata |ideazione e regia Simone Guerro | drammaturgia Lucia Palozzi | con Diego Pasquinelli, Fabio Spadoni, Simone Guerro |allestimento e figure Ilaria Sebastianelli, Alessio Pacci

teatro d’attore e di figura
50 minuti

  scheda_voglio-la-luna_teatro pirata

galleria fotografica

video

VOGLIO LA LUNA!

3>9 anni, scuole dell’infanzia e primaria

>al Teatro dei Piccoli, Napoli 

  • per la scuola: lunedì 6 febbraio 2017 ore 10.00
  • domenica 5 febbraio 2017 ore 11.00

Fabio è nella sua cameretta, alle prese con i suoi giochi ma soprattutto con comandi, raccomandazioni e rimproveri della mamma. Non è per niente tranquillo, gli sembra che le cose non vadano mai come lui vorrebbe e di non poter far niente per cambiarle. Finché una notte, come per magia, viene svegliato da un so o di vento e si accorge che lì, proprio nella sua camera, è venuta a trovarlo la luna! E’ bellissima, grande, luminosa… decide che vuole averla a tutti i costi e parte per una fantastica avventura alla ne della quale riesce a catturare la luna e a portarla in camera sua. Solo che Fabio non sa che nel mondo, senza più la luna nel cielo, i problemi sono appena cominciati. Comprenderà allora che non sempre si può volere tutto per sé ciò che appartiene anche agli altri… e con un gesto magico e poetico deciderà di condividere lo splendore della luna con il pubblico dei bambini.

Questo spettacolo nasce dall’incontro con Fabio, un ragazzo a etto dalla sindrome di Down. Fabio ha uno sguardo aperto al mondo come quello dei più piccoli e la capacità di credere che se si vuole davvero qualcosa, sia possibile ottenerla. Ha lavorato da vero attore, con serietà e precisione non comuni, creando un personaggio unico, la cui simpatia è pari solo alla poeticità, donando a una storia “normale” la fragile e incomprensibile bellezza della vita.

uno spettacolo di ATG – Teatro Pirata |ideazione e regia Simone Guerro | drammaturgia Lucia Palozzi | con Diego Pasquinelli, Fabio Spadoni, Simone Guerro |allestimento e figure Ilaria Sebastianelli, Alessio Pacci

teatro d’attore e di figura
50 minuti

  scheda_voglio-la-luna_teatro pirata

galleria fotografica

video

DRACULA in lingua inglese

8>18 anni, scuole primaria (secondo ciclo) e secondarie I e II grado

>al Teatro dei Piccoli, Napoli:

  • anteprima insegnanti: lunedì 7 novembre ore 17.00
  • per la scuola: martedì 8, mercoledì 9 novembre 2016, da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio, da mercoledì 22 a venerdì 24 febbraio, da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo, da mercoledì 19 a venerdì 21 aprile 2017 ore 9.30 e 11.30
  • venerdì 21 aprile 2017 ore 20.30 speciale serale

>vai alle date al Teatro Pasolini, Salerno.

La versione spaventosamente comica del Play Group di questo racconto del brivido è basata sull’originale Dracula di Bram Stoker, la horror story più famosa del mondo: scritta nel 1897, l’opera è un bell’esempio di romanzo dell’orrore gotico ed è un classico della letteratura inglese.
Questa terrificante favola del terrore farà rabbrividire i vostri studenti mentre gli attori del Play Group riempiranno il palco con tanto humor inglese, portando in scena dei vampiri voraci, pazzi mangiatori di insetti, lupi selvaggi, ghirlande di aglio, paletti di legno, signori vittoriani, spose splendide ma assettate di sangue e il signore dei non-morti, principe delle tenebre…. il Conte Dracula stesso.
Il riso fa buon sangue!

Come per i precedenti spettacoli del Play Group, i livelli di difficoltà varieranno a seconda della scolaresca, infatti dello stesso spettacolo gli attori forniscono versioni diverse, in vista e in funzione del grado di apprendimento di elementari, medie e superiori. Inoltre, come da tradizione, lo spettacolo sarà corredato da un utile pacchetto didattico fornito agli insegnanti al momento della prenotazione in modo da consentire una più piena fruizione da parte degli studenti.

uno spettacolo di The Play Group – Gran Bretagna e Le Nuvole – Napoli
adattamento del testo di The Play Group; regia Enzo Musicò – con Eddie Roberts, Simon Edmond, Francesco di Gennaro; scene e costumi Carla Merone; luci Gaetano di Maso.

teatro d’attore in lingua inglese
60 minuti

 01 teachers material 2017

galleria fotografica

DRACULA in lingua inglese

8>18 anni, scuole primaria (secondo ciclo) e secondarie I e II grado

>al Teatro dei Piccoli, Napoli:

  • anteprima insegnanti: lunedì 7 novembre ore 17.00
  • per la scuola: martedì 8, mercoledì 9 novembre 2016, da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio, da mercoledì 22 a venerdì 24 febbraio, da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo, da mercoledì 19 a venerdì 21 aprile 2017 ore 9.30 e 11.30
  • venerdì 21 aprile 2017 ore 20.30 speciale serale

>vai alle date al Teatro Pasolini, Salerno.

La versione spaventosamente comica del Play Group di questo racconto del brivido è basata sull’originale Dracula di Bram Stoker, la horror story più famosa del mondo: scritta nel 1897, l’opera è un bell’esempio di romanzo dell’orrore gotico ed è un classico della letteratura inglese.
Questa terrificante favola del terrore farà rabbrividire i vostri studenti mentre gli attori del Play Group riempiranno il palco con tanto humor inglese, portando in scena dei vampiri voraci, pazzi mangiatori di insetti, lupi selvaggi, ghirlande di aglio, paletti di legno, signori vittoriani, spose splendide ma assettate di sangue e il signore dei non-morti, principe delle tenebre…. il Conte Dracula stesso.
Il riso fa buon sangue!

Come per i precedenti spettacoli del Play Group, i livelli di difficoltà varieranno a seconda della scolaresca, infatti dello stesso spettacolo gli attori forniscono versioni diverse, in vista e in funzione del grado di apprendimento di elementari, medie e superiori. Inoltre, come da tradizione, lo spettacolo sarà corredato da un utile pacchetto didattico fornito agli insegnanti al momento della prenotazione in modo da consentire una più piena fruizione da parte degli studenti.

uno spettacolo di The Play Group – Gran Bretagna e Le Nuvole – Napoli
adattamento del testo di The Play Group; regia Enzo Musicò – con Eddie Roberts, Simon Edmond, Francesco di Gennaro; scene e costumi Carla Merone; luci Gaetano di Maso.

teatro d’attore in lingua inglese
60 minuti

 01 teachers material 2017

galleria fotografica

DRACULA in lingua inglese

8>18 anni, scuole primaria (secondo ciclo) e secondarie I e II grado

>al Teatro dei Piccoli, Napoli:

  • anteprima insegnanti: lunedì 7 novembre ore 17.00
  • per la scuola: martedì 8, mercoledì 9 novembre 2016, da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio, da mercoledì 22 a venerdì 24 febbraio, da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo, da mercoledì 19 a venerdì 21 aprile 2017 ore 9.30 e 11.30
  • venerdì 21 aprile 2017 ore 20.30 speciale serale

>vai alle date al Teatro Pasolini, Salerno.

La versione spaventosamente comica del Play Group di questo racconto del brivido è basata sull’originale Dracula di Bram Stoker, la horror story più famosa del mondo: scritta nel 1897, l’opera è un bell’esempio di romanzo dell’orrore gotico ed è un classico della letteratura inglese.
Questa terrificante favola del terrore farà rabbrividire i vostri studenti mentre gli attori del Play Group riempiranno il palco con tanto humor inglese, portando in scena dei vampiri voraci, pazzi mangiatori di insetti, lupi selvaggi, ghirlande di aglio, paletti di legno, signori vittoriani, spose splendide ma assettate di sangue e il signore dei non-morti, principe delle tenebre…. il Conte Dracula stesso.
Il riso fa buon sangue!

Come per i precedenti spettacoli del Play Group, i livelli di difficoltà varieranno a seconda della scolaresca, infatti dello stesso spettacolo gli attori forniscono versioni diverse, in vista e in funzione del grado di apprendimento di elementari, medie e superiori. Inoltre, come da tradizione, lo spettacolo sarà corredato da un utile pacchetto didattico fornito agli insegnanti al momento della prenotazione in modo da consentire una più piena fruizione da parte degli studenti.

uno spettacolo di The Play Group – Gran Bretagna e Le Nuvole – Napoli
adattamento del testo di The Play Group; regia Enzo Musicò – con Eddie Roberts, Simon Edmond, Francesco di Gennaro; scene e costumi Carla Merone; luci Gaetano di Maso.

teatro d’attore in lingua inglese
60 minuti

 01 teachers material 2017

galleria fotografica

DRACULA in lingua inglese

8>18 anni, scuole primaria (secondo ciclo) e secondarie I e II grado

>al Teatro dei Piccoli, Napoli:

  • anteprima insegnanti: lunedì 7 novembre ore 17.00
  • per la scuola: martedì 8, mercoledì 9 novembre 2016, da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio, da mercoledì 22 a venerdì 24 febbraio, da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo, da mercoledì 19 a venerdì 21 aprile 2017 ore 9.30 e 11.30
  • venerdì 21 aprile 2017 ore 20.30 speciale serale

>vai alle date al Teatro Pasolini, Salerno.

La versione spaventosamente comica del Play Group di questo racconto del brivido è basata sull’originale Dracula di Bram Stoker, la horror story più famosa del mondo: scritta nel 1897, l’opera è un bell’esempio di romanzo dell’orrore gotico ed è un classico della letteratura inglese.
Questa terrificante favola del terrore farà rabbrividire i vostri studenti mentre gli attori del Play Group riempiranno il palco con tanto humor inglese, portando in scena dei vampiri voraci, pazzi mangiatori di insetti, lupi selvaggi, ghirlande di aglio, paletti di legno, signori vittoriani, spose splendide ma assettate di sangue e il signore dei non-morti, principe delle tenebre…. il Conte Dracula stesso.
Il riso fa buon sangue!

Come per i precedenti spettacoli del Play Group, i livelli di difficoltà varieranno a seconda della scolaresca, infatti dello stesso spettacolo gli attori forniscono versioni diverse, in vista e in funzione del grado di apprendimento di elementari, medie e superiori. Inoltre, come da tradizione, lo spettacolo sarà corredato da un utile pacchetto didattico fornito agli insegnanti al momento della prenotazione in modo da consentire una più piena fruizione da parte degli studenti.

uno spettacolo di The Play Group – Gran Bretagna e Le Nuvole – Napoli
adattamento del testo di The Play Group; regia Enzo Musicò – con Eddie Roberts, Simon Edmond, Francesco di Gennaro; scene e costumi Carla Merone; luci Gaetano di Maso.

teatro d’attore in lingua inglese
60 minuti

 01 teachers material 2017

galleria fotografica

DRACULA in lingua inglese

8>18 anni, scuole primaria (secondo ciclo) e secondarie I e II grado

>al Teatro Pasolini, Salerno:

  • per la scuola: da lunedì 20 a venerdì 24 marzo 2017 ore 9.30 e 11.30

> vai alle date al Teatro dei Piccoli, Napoli

La versione spaventosamente comica del Play Group di questo racconto del brivido è basata sull’originale Dracula di Bram Stoker, la horror story più famosa del mondo: scritta nel 1897, l’opera è un bell’esempio di romanzo dell’orrore gotico ed è un classico della letteratura inglese.
Questa terrificante favola del terrore farà rabbrividire i vostri studenti mentre gli attori del Play Group riempiranno il palco con tanto humor inglese, portando in scena dei vampiri voraci, pazzi mangiatori di insetti, lupi selvaggi, ghirlande di aglio, paletti di legno, signori vittoriani, spose splendide ma assettate di sangue e il signore dei non-morti, principe delle tenebre…. il Conte Dracula stesso.
Il riso fa buon sangue!

Come per i precedenti spettacoli del Play Group, i livelli di difficoltà varieranno a seconda della scolaresca, infatti dello stesso spettacolo gli attori forniscono versioni diverse, in vista e in funzione del grado di apprendimento di elementari, medie e superiori. Inoltre, come da tradizione, lo spettacolo sarà corredato da un utile pacchetto didattico fornito agli insegnanti al momento della prenotazione in modo da consentire una più piena fruizione da parte degli studenti.

uno spettacolo di The Play Group – Gran Bretagna e Le Nuvole – Napoli
adattamento del testo di The Play Group; regia Enzo Musicò – con Eddie Roberts, Simon Edmond, Francesco di Gennaro; scene e costumi Carla Merone; luci Gaetano di Maso.

teatro d’attore in lingua inglese
60 minuti

 01 teachers material 2017

galleria fotografica

CACCIA AL REAL BOSCO DI CAPODIMONTE_anteprima docenti

evento in anteprima per docenti, stampa, operatori culturali e turistici
venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre ore 15.00 e 16.30_Real Bosco di Capodimonte, Napoli
vai al calendario scuola e calendario festivo

Una passeggiata d’arte e natura nel Real Bosco di Capodimonte per la nuova visita con spettacolo CACCIA AL REAL BOSCO
di Le Nuvole e Progetto Museo
e la collaborazione di Servizio Educativo del Museo e Real Bosco di Capodimonte

Un’antica tradizione, un viaggio in un tempo in cui non ci sono macchine, non esistono cellulari e si passeggia a cavallo fra cervi, cinghiali e uccelli d’ogni genere: CACCIA AL REAL BOSCO DI CAPODIMONTE è la nuova visita guidata con spettacolo ideata e realizzata da Le Nuvole e Progetto Museo e la collaborazione del Servizio Educativo del Museo e Real Bosco di Capodimonte nell’ambito delle proposte 2016/2017 di didattica museale integrata a nuovi linguaggi per scuole e famiglie. L’attività sarà presentata – in anteprima riservata ai docenti, alla stampa e agli operatori culturali e turistici – nei pomeriggi di venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre 2016 alle ore 15 e 16.30 in occasione degli incontri di formazione riconosciuti MIUR per Alta Cultura.
“Il teatro si trasferisce nel prestigioso ‘parco storico’ di Capodimonte per aprire nuove strade di conoscenza e responsabilità civile per e con le nuove generazioni – riferisce in una nota Fabio Cocifoglia de Le Nuvole, autore del testo e della messa in scena della performance teatrale – In questo luogo, un tempo composto di alberi di ogni specie, mediterranei ed esotici, il re Ferdinando di Borbone svolgeva battute di caccia o semplicemente cavalcate facendo bella mostra – soprattutto con i suoi ospiti – degli animali custoditi in gabbie o in grotte mimetizzate fra la fitta vegetazione. Ma ora che tutti quegli animali sono spariti, impauriti da chi per anni ha dato loro la caccia, sarà compito dei ragazzi farli tornare e assicurarsi che possano vivere in una ricostituita armonia con gli uomini”.
Nel Settecento solo due volte all’anno era concesso al popolo di entrare nel Real Bosco di Capodimonte, oggi questo luogo rappresenta uno dei rari polmoni verdi della città di Napoli, abitualmente fruito da cittadini e turisti, ma che gli storici dell’arte di Progetto Museo presenteranno al pubblico in una veste inedita, attraverso una passeggiata che dal Casino della Regina arriva fino alla fagianeria e l’antica Fabbrica di Porcellana prima di entrare nella Chiesa di San Gennaro e nel Cellaio dove avrà luogo lo spettacolo animato da Gaetano Nocerino con la partecipazione di un insolito figurante a quattro zampe…la cui identità non è possibile ancora rivelare in questa sede.
Un incontro che vuole avere la pretesa di riscoprire la bellezza e la ricchezza della semplicità, insegnare l’importanza dell’amicizia e del rispetto della natura e dell’identità di ognuno e di chiunque, uomo o animale che sia.

testo e messa in scena Fabio Cocifoglia, con Gaetano Nocerino, consulenza scientifica Progetto Museo.

Anteprima riservata a docenti*, stampa, operatori culturali e turistici
Gratuito su prenotazione a [email protected] o al recapito 081 2395653 (feriali 9.00/17.00)
*Attività riconosciuta come formazione per i docenti (MIUR 90/03) con attestato di partecipazione ed esonero dal servizio.

scarica COMUNICATO STAMPA_28.09.2016

CACCIA AL REAL BOSCO DI CAPODIMONTE visita spettacolo

6>10 anni, scuole primaria 

  • per la scuola: lunedì 7, martedì 8, mercoledì 9, giovedì 10 e venerdì 11 maggio 2018 ore 9.30 e 11.30
    festivi: sabato 12 maggio ore 15.00 e 17.00 – domenica 6 e 13 maggio 2018 ore 10.00 e 12.00

Nel Settecento solo due volte all’anno era concesso al popolo di entrare nel Real Bosco di Capodimonte, oggi questo luogo rappresenta uno dei rari polmoni verdi della città di Napoli, abitualmente fruito da cittadini e turisti. In questa occasione, con una passeggiata, a partire da Porta Miano, attraverseremo una grande parte del Parco per arrivare al Casino della Regina, la fagianeria e l’antica Fabbrica di Porcellana, prima di entrare nella Chiesa di San Gennaro e nel Cellaio.

Il teatro si trasferisce nel prestigioso parco storico di Capodimonte, un tempo composto di alberi di ogni specie, mediterranei ed esotici dove re Ferdinando di Borbone svolgeva battute di caccia o semplicemente cavalcate facendo bella mostra – soprattutto con i suoi ospiti – degli animali custoditi in gabbie o in grotte mimetizzate fra la fitta vegetazione. Ma ora che tutti quegli animali sono spariti, impauriti da chi per anni ha dato loro la caccia, sarà compito dei ragazzi farli tornare e assicurarsi che possano vivere in una ricostituita armonia con gli uomini.

Un evento che intende riscoprire la bellezza e la ricchezza del luogo ma anche della semplicità, insegnare l’importanza dell’amicizia e del rispetto della natura e dell’identità di ognuno e di chiunque, uomo o animale che sia.

Le Nuvole/Progetto Museo in collaborazione con Servizio Educativo del Museo e Real Bosco di Capodimonte e 7a sezione Squadra a Cavallo | messa in scena di Fabio Cocifoglia | con Gabriele Gigante

visita guidata con intervento teatrale
90 minuti
€ 175,00 a gruppo – max 4 gruppi per fascia oraria_prenotazione e preacquisti obbligatori (si consigliano abiti e scarpe comode, il sito non dispone di guardaroba)

SCHEDA_Caccia al Real Bosco

galleria fotografica

modulo_prenotazione_visita spettacolo_scuola_17_18

vai al programma YOUNG 2017/2018