La Città Ideale

10-11 anni

lettura interpretata

Si elaboreranno le linee-guida di una città a misura di bambino, un miglioramento urbano e civile che nasce dall’attivismo proprio dei giovanissimi.

da un’idea di Ivan Esposito
di e con Massimiliano Foà

Le immagini da “La città bucata” di Satomi Ono, quelle tratte da “La città dei fiori” di Eveline Hasler fino ad arrivare alle più antiche da “Le città invisibili” di Italo Calvino diventano lenti nuove per iniziare a leggere, o meglio rileggere, il proprio presente e i luoghi della città nella quale si vive.

Info

Breve trama

E’ un invito a guardare con schiettezza il proprio contesto urbano con lo sguardo ri- volto alle aspirazioni dei ragazzi. Trasfor- mare e innovare attraverso un processo partecipato, significa dare spazio a modi nuovi di fare esperienza della propria città; quindi, di percepirla e viverla per rendere praticabile un possibile uso sociale condi- viso, di luoghi e beni comuni. Si elaboreranno le linee-guida di una città a misura di bambino, un miglioramento urbano e civile che nasce dall’attivismo proprio dei giovanissimi. I ragazzi riflettono e si esprimono sull’am- biente, quello fatto di spazi verdi ingrigiti dallo smog, fra tecnologia e natura, per co- struire sostanziali prospettive di futuro. Do- vranno portare fogli e pennarelli colorati.

altre immagini e scheda

altre produzioni