Apr
26
Lun
Nuove esperienze di visita nei siti archeologici @ Paestum e Velia, Parco Archeologico - Santa Maria Capua Vetere, Circuito Archeologico - Padula, Certosa di San Lorenzo - Parco Nazionale del Vesuvio
Apr 26–Dic 31 giorno intero

Le Nuvole nei luoghi d’arte…e non solo

Visite guidate, ovvero percorsi costruiti su misura per il visitatore, in spazi aperti per un’esperienza di fruizione che unisce storia ed emozioni, bellezza e senso civico, partecipazione e coinvolgimento attivo sempre disponibili su prenotazione allo 0812395653 (feriali 9/17) o [email protected].

Ecco qualche dettaglio:

  • il Parco Archeologico di Paestum e Velia (apertura ore 9-19.30, da lunedì al venerdì – stessi orari anche nei weekend e festivi ma solo con preacquisto del biglietto e della visita con almeno un giorno di anticipo – aperti il lunedì anche il Museo e Velia – ) accoglie i visitatori per #PaestumExperience. Biglietti: si consiglia l’acquisto del biglietto online su Vivaticket anche nei giorni feriali con possibilità di prenotazione dell’ingresso per fasce orarie prestabilite e l’uso della modalità di pagamento contactless – validità 3 giorni. A Velia, i visitatori che entreranno alle 18.45 potranno accedere solo alla città bassa (visita breve), mentre si ricorda che a Paestum dopo il tramonto la visita è limitata al percorso illuminato del Santuario meridionale.​

  • il Circuito Archeologico Antica Capua (apertura da martedì alla domenica: ore 9-18.30 con obbligo di prenotazione nei fine settimana. Chiuso il Mitreo). Biglietti: si consiglia l’acquisto del biglietto anticipato e direttamente su www.vivaticket.com. Inoltre viene offerta la possibilità di prenotazione dell’ingresso per fasce orarie prestabilite alla biglietteria 0823/1831093 o [email protected] Sempre attiva – anche se ancora in modalità on line sulla pagina facebook e il canale you tube – la collaborazione con gli operatori della ludoteca museale permanente Arteteca – ludoteche museali contro la povertà educativa nata con l’impresa sociale Con i Bambini e la Fondazione CON IL SUD per mantenere il contatto con i più piccoli.

  • la Certosa di San Lorenzo  (apertura ore 9-19.00, tutti i giorni dal lunedì al venerdì – obbligo di preacquisto e prenotazione nel weekend su https://www.padula.eu/biglietti/) attende il pubblico per ripercorre i passi degli antichi monaci nella spettacolare cornice delle architetture e degli ampi spazi verdi tuttavia restano attive alcune limitazioni per l’accesso ai luoghi chiusi.

 

Una macchina di lavoro complessa quella che lavora quotidianamente per garantire l’apertura di questi siti: tra le misure adottate per garantire la fruizione in sicurezza ci sono ingressi contingentati e termoscanner agli ingressi; itinerario fisso e unidirezionale; uso obbligatorio di mascherine e dispenser con gel disinfettante automatici disseminati lungo il percorso.

Si conferma la rimodulazione, dunque, della fruizione per la sicurezza del pubblico e del personale senza pregiudicare l’offerta culturale, anzi amplificandola. A tal proposito ricordiamo che Le Nuvole sono presenti con percorsi guidati anche a:

  • Parco Nazionale del Vesuvio aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 con obbligo di acquisto del biglietto on line su vivaticket– ingresso contingentato a 25 persone ogni 10 minuti – percorso solo in accompagnamento con visita guidata inclusa nel biglietto di ingresso fino in cima.

VI ASPETTIAMO!!!

#museiaperti #parchiaperti #visiteguidate #lenuvolearcheologia #lenuvolearte #lenuvolevesuvio

Set
5
Dom
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Le storie di Cipollino @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

calendario completo:
domenica 5, sabato 11, domenica 26 settembre ore 17 – sabato 2 ottobre ore 11.30, domenica 3, domenica 10 ottobre ore 17 – sabato 24 e domenica 30 ottobre ore 11.30.

E’ il protagonista, Cipollino in persona, a chiedere ad una fanciulla di raccontare ai bambini e ai ragazzi la sua storia. Comincia così un viaggio in una città abitata da vegetali e frutti antropomorfi dove il Principe Limone opprime tutti con le sue regole insensate. Situazioni al limite del grottesco risolte da un Cipollino capopopolo che a colpi di scherzi e beffe, senza mai ricorrere alla violenza, e soprattutto con il coinvolgimento del pubblico riuscirà a sovvertire l’ordine delle cose.  Sor Zucchina, il violinista Piero Pera, il cavalier Pomodoro, la Talpa esploratrice e l’avvocato Pisellino sono solo alcuni dei personaggi che, già solo dal nome, raccontano il fantastico e simbolico mondo di Gianni Rodari che si esprime con la semplicità dei piccoli per parlare dei temi dei grandi.

spettacolo di narrazione e animazione liberamente ispirato a “Le avventure di cipollino” di Gianni Rodari – dai 3 anni
con Rosanna Gagliotti, Francesco Di Gennaro; ideazione e realizzazione pupazzi Fabio Lastrucci e Selvaggia Filippini; messa in scena Enzo Musicò; una produzione Le Nuvole/Casa del Contemporaneo

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, manifestazione che aderisce al progetto LA CAMPANIA E’. Un’ora prima dell’inizio di ciascuna replica degli spettacoli in rassegna, nella pineta del teatro, saranno attivati laboratori a tema scientifico – i CLOUDS LAB – a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso.

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19. La partecipazione del pubblico è contingentata e, pertanto, si consiglia la prenotazione al 3270795871.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: 90 minuti prima dell’orario di inizio spettacolo
inizio laboratorio: 60 minuti prima dell’inizio spettacolo

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

Set
12
Dom
Pulcinella che Passione @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Pulcinella che Passione @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia

Pulcinella è quell’eterno bambinone che diverte i più piccoli e ricorda ai più grandi l’entusiasmo di lasciarsi andare ai propri sogni e all’illusione che un pizzico di magia esiste nella vita e può essere d’aiuto a non perdere mai la speranza negli uomini e nei desideri di amore e libertà. Dopo aver mangiato e bevuto a sazietà in un’osteria, il nostro Pulcinella è andato via senza pagare ed ora dovrà vedersela con un oste arrabbiatissimo disposto ad inseguirlo ovunque pur di avere il denaro che gli spetta. Anzi riuscirà a fare meglio, per essere sicuro di trovarlo, l’oste si farà accompagnare da un impettito Brigadiere che, lanciandosi in un rocambolesco inseguimento con Pulcinella, finirà addirittura in ospedale dove un Medico Chirurgo si prenderà cura di lui. Ma i guai per Pulcinella non sono certo finiti, anzi, per assicurarsi di aver seminato definitivamente i suoi inseguitori, cercherà rifugio in uno strano palazzo tutto polveroso: il palazzo dell’Orco Belzebò. Pulcinella troverà il modo di scampare anche a questo pericolo e a tornare, finalmente, dalla sua amata Palummella?

In repertorio dal 1985 questa produzione di burattini in baracca riesce ogni volta a raccontarsi in modo nuovo al suo pubblico di bambini e anche di adulti. Le disavventure che questo personaggio vivrà, infatti, si adattano perfettamente ad ogni tempo, riflettendo le difficoltà che ognuno si trova ad affrontare tutti i giorni fra casualità e disattenzione.

Antonello Furmiglieri – autore dei burattini ed interprete – gioca molto con i suoni e le parole oltre che con le mani e la gestualità insieme ai suoi burattini, accompagnato dalle musiche di Haendel e Verdi, accuratamente selezionate da Riccardo Cominotto: giochi di parole per meglio compiere la vera magia dell’animazione.

burattini in baracca – dai 3 anni

con Antonello Furmiglieri; burattini di Antonello Furmiglieri; selezione musicale Riccardo Cominotto; produzione Casa del Contemporaneo.

 

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, manifestazione che aderisce al progetto LA CAMPANIA E’. Un’ora prima dell’inizio di ciascuna replica degli spettacoli in rassegna, nella pineta del teatro, saranno attivati laboratori a tema scientifico – i CLOUDS LAB – a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso.

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19. La partecipazione del pubblico è contingentata e, pertanto, si consiglia la prenotazione al 3270795871.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: 90 minuti prima dell’orario di inizio spettacolo
inizio laboratorio: 60 minuti prima dell’inizio spettacolo

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

Set
19
Dom
Bianca, Neve e i Tre Sette Nani @ Pineta del Teatro dei Piccoli
Set [email protected]:00–18:00
Bianca, Neve e i Tre Sette Nani @ Pineta del Teatro dei Piccoli | Napoli | Campania | Italia
La storia antica ma incredibilmente attuale dei fratelli Grimm nella libera interpretazione di Mutamenti/Teatro Civico 14 con musiche e testi di canzoni inediti.
Nel castello di Lohr in Bassa Franconia, Bianca visita la splendida collezione di specchi, tra questi ce n’è uno quasi magico che ripete le parole di chi si specchia.
La ragazza, incantata da tal prodigio, non si accorge della chiusura del museo e resta intrappolata all’interno dello stesso. Dopo la chiusura misteriosi personaggi faranno la loro comparsa e coinvolgeranno Bianca in un’avventura che ricorda tanto quella di Biancaneve che in quel castello, pare, sia nata.

teatro d’attore e canzoni inedite – dai 3 anni

Liberamente ispirato a “Biancaneve e i sette nani” dei fratelli Grimm
con Roberto Solofria, Antimo Navarra, Vincenzo Bellaiuto, Ilaria Delli Paoli; testo e regia Roberto Solofria; musiche originali Paky Di Maio – testi delle canzoni Laura Bova e Roberto Solofria; costumi Alina Lombardi
| scene Antonio Buonocore | illustrazioni Valentina Piscopo; una produzione Mutamenti/Teatro Civico 14

Lo spettacolo è inserito nella rassegna TEATRO DEI PICCOLI open air, manifestazione che aderisce al progetto LA CAMPANIA E’. Un’ora prima dell’inizio di ciascuna replica degli spettacoli in rassegna, nella pineta del teatro, saranno attivati laboratori a tema scientifico – i CLOUDS LAB – a cura dei comunicatori della scienza de Le Nuvole inclusi nel biglietto d’ingresso.

Sia l’accesso alla struttura che la fruizione delle attività sono strettamente vincolati al rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19. La partecipazione del pubblico è contingentata e, pertanto, si consiglia la prenotazione al 3270795871.

Biglietteria:
ingresso € 7,00 (unico laboratorio + spettacolo) con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al tel. 327 0795871
apertura biglietteria: 90 minuti prima dell’orario di inizio spettacolo
inizio laboratorio: 60 minuti prima dell’inizio spettacolo

Come arrivare:
– con auto ingresso consigliato da Via Terracina n.197, Quick Parking
– ingresso pedonale viale Usodimare

Social:
FB/ teatrodeipiccolinapoli

Set
20
Lun
TARABARALLA, mostra e laboratori @ Palazzo Fondi
TARABARALLA, mostra e laboratori @ Palazzo Fondi | Napoli | Campania | Italia

Un incontro che rinnova collaborazioni decennali e incroci fecondi di percorsi culturali e associativi dalla parte dell’infanzia: arriva così a Napoli, ospitata negli spazi dell’Accademia Davines di Palazzo Fondi, con la collaborazione organizzativa di Casa del Contemporaneo e Le Nuvole, la mostra TARABARALLA – Il tesoro del bruco baronessa, progetto realizzato da Carthusia Edizioni in collaborazione con BPER Banca che nella sua tappa napoletana è a cura di Kolibrì, Associazione Culturale Premio Andersen 2007.

Il punto di partenza del più ampio progetto itinerante “Tarabaralla” ha origine dalla realizzazione di un albo illustrato e musicato, dal titolo Tarabaralla, il tesoro del bruco baronessa, testo e musiche di Elisabetta Garilli con tavole di Valeria Petrone, che si configura in modo semplice e accattivante come un libro fiabesco per bambini di cui l’autrice, compositrice e pianista Elisabetta Garilli ha curato la colonna sonora e la storia, illustrata vivacemente dalle tavole pluricromatiche dell’illustratrice di fama internazionale Valeria Petrone con l’obiettivo di sensibilizzare i più piccoli sul valore delle cose, sull’importanza del saper mettere da parte qualcosa per realizzare i propri sogni e sul valore incommensurabile dell’amicizia e della solidarietà. Il libro, realizzato da Carthusia edizioni, è parte di un ricco e articolato progetto dedicato all’educazione finanziaria sostenibile, realizzato dalla stessa casa editrice in collaborazione con BPER Banca, impegnata in progetti educativi in ambito sociale e culturale.

Palazzo Fondi, affascinante edificio monumentale di Napoli, negli spazi allestiti dall’Accademia Davines da sempre impegnata sui valori di etica, bellezza e sostenibilità arriva ora la mostra (ingresso libero, su prenotazione) delle tavole tratte dal libro e corredata (lunedì 20 e martedì 21 settembre) di visite guidate, letture animate dall’albo illustrato e laboratori creat(t)tivi, curati dagli operatori di Kolibrì Chiara Licenziati e Amerigo Pinelli in stretta collaborazione con Casa del Contemporaneo e Le Nuvole. 

La mostra è un piccolo percorso itinerante  tra pagine altezza uomo all’interno delle quali le bambine ed i bambini, ma anche gli adulti, si muovono seguendo la linea della parola scritta o perdendosi nei colori e nei tratti grafici delle illustrazioni. Strettamente connessa alla mostra la proposta di attività di fruizione per i più piccoli: incontri di letture animate e laboratori ispirati dai temi del libro e dalle illustrazioni e realizzati dagli operatori di Kolibrì, impegnata da oltre vent’anni nella costruzione di una civiltà dell’infanzia attraverso buone pratiche divenute “case Stoy” in alcune università italiane con i suoi progetti interculturali e di Reading Literacy per bambini, ragazzi, scuole, famiglie.

Il progetto, nella tappa napoletana, si chiuderà mercoledì 22 settembre alle ore 18:30 al Teatro Politeama con un evento per bambini e famiglie (ingresso libero su prenotazione: [email protected]) la gioiosa performance artistica e interattiva con musica dal vivo della “colonna sonora” del libro, accompagnati da voce recitante, video-installazioni e interpretazioni musicali e coreutiche di 10 artisti dell’Atelier Elisabetta Garilli e i musicisti del Garilli Sound Project. La colonna sonora dell’albo può essere scaricata gratuitamente attraverso un QR code presente sul libro, che verrà donato autografato dall’autrice a tutte le famiglie e i bimbi partecipanti allo spettacolo.

Info Mostra:

  • lunedì 20 e martedì 21 settembre 2021 ore 14.30/18.30
  • ingresso libero, fino ad esaurimento posti

Info laboratori

TITOLO: L’isola del tesoro del Bruco baronessa. 

BREVE DESCRIZIONE DEL LABORATORIO: I bambini, accolti in un magico angolo delle storie, vengono accompagnati dagli operatori in un piccolo viaggio tra le grandi pagine della mostra delle tavole di Valeria Petrone, ascoltando la lettura ad alta voce di brani del libro, sull’onda delle musiche di Elisabetta Garilli. Dopo questo momento partecipato e immersivo nell’albo, segue il laboratorio creativo di giocosa manipolazione e di espressione grafico-pittorica (con supporti vari, nello stile di Mirò), guidato dagli operatori Chiara Licenziati e Amerigo Pinelli, che stimoleranno i bambini e il loro vissuto a partire da alcuni temi ispirati dal libro (solidarietà, amicizia, realizzazione dei propri sogni e desideri).

ORARI:

  • lunedì 20 e martedì 21 settembre ore 15 e ore 17 (durata di 90 minuti – max 25 pax);
  • per bambine e bambini dai 4 ai 10 anni;
  • gratuiti con prenotazione obbligatoria a [email protected]e 3454679142 (anche whatsapp).

Sia l’accesso alla mostra che ai laboratori sono vincolati al rispetto della normativa anti covid vigente (uso delle mascherine, distanziamento, green pass dai 12 anni in su)

TARABARALLA_la mostra del Progetto di Carthusia/BPER Banca

tappa napoletana a cura di Kolibrì, Associazione Culturale Premio Andersen 2007

con la collaborazione organizzativa di Casa del Contemporaneo e Le Nuvole e il supporto logistico dell’Accademia Davines a Palazzo Fondi, Napoli