Feb
28
Ven
Di Segno In Segno @ Teatro dei Piccoli
Feb [email protected]:30–11:30

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

  • per la scuola: venerdì 28 febbraio 2020 ore 9.30 e 11.30;
  • per il tempo libero: sabato 29 febbraio 2020 ore 11

Tutto inizia da una finestra che si apre per la prima volta di notte. È il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo, E allora si cerca di capire, di “spiegare” questo mondo fin dalla sua nascita, da quando era piccolo “tanto da stare in una mano”. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell’acqua, dell’aria, della terra…, e diventa quasi raccontare una fiaba, una storia “fantastica” ma allo stesso tempo molto reale.

Una lavagna luminosa aiuta l’attrice a raccontare questi grandi “fatti”: sullo schermo/ fondale si formano linee, segni, disegni, immagini, tutte realizzate in contemporanea da una disegnatrice, che sono di aiuto alla spiegazione/racconto, qualche volta la precedono, qualche volta la rendono poetica. Così l’attrice interagisce in maniera ludica con le immagini bidimensionali proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro/scontro tra gesto, parola e segno.

Per tutti i bambini che una notte hanno aperto la finestra per guardare il cielo.

teatro d’attore, disegno dal vivo
50 minuti
una produzione Giallo Mare Minimal Teatro – con Vania Pucci, Adriana Zamboni – luci, musiche e collaborazione all’allestimento Lucio Diana

info e prenotazioni
prenotazione obbligatoria con modulo prenotazione_spettacolo_19_20 previo appuntamento telefonico
ufficio teatro le nuvole 0812395653 – 0812397299 [email protected] (feriali 9/17)

biglietti
€7 – ingresso gratuito ai docenti accompagnatori (prenotazione obbligatoria)
abbonamento scuola €18 (con ingresso a tre spettacoli)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Feb
29
Sab
Di Segno In Segno @ Teatro dei Piccoli
Feb [email protected]:00–12:00

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Tutto inizia da una finestra che si apre per la prima volta di notte. È il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo, E allora si cerca di capire, di “spiegare” questo mondo fin dalla sua nascita, da quando era piccolo “tanto da stare in una mano”. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell’acqua, dell’aria, della terra…, e diventa quasi raccontare una fiaba, una storia “fantastica” ma allo stesso tempo molto reale.

Una lavagna luminosa aiuta l’attrice a raccontare questi grandi “fatti”: sullo schermo/ fondale si formano linee, segni, disegni, immagini, tutte realizzate in contemporanea da una disegnatrice, che sono di aiuto alla spiegazione/racconto, qualche volta la precedono, qualche volta la rendono poetica. Così l’attrice interagisce in maniera ludica con le immagini bidimensionali proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro/scontro tra gesto, parola e segno.

Per tutti i bambini che una notte hanno aperto la finestra per guardare il cielo.

teatro d’attore, disegno dal vivo
50 minuti
una produzione Giallo Mare Minimal Teatro – con Vania Pucci, Adriana Zamboni – luci, musiche e collaborazione all’allestimento Lucio Diana

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
8
Dom
Nel castello di Barbablù @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:00–12:00

dai 6 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Dentro questa storia c’è un castello, dentro al castello c’è un uomo dalla lunga barba blu, e poi ci sono una giovane sposa, una sorella, una madre, due fratelli e un labirinto di corridoi, porte e scale tutto da scoprire. Dentro questa storia ci sono i giochi che si fanno al buio, i segreti sotto i tavoli, i divieti che i genitori impongono ai figli e c’è una piccola chiave che apre la porta di una stanza proibita. Proibita fino a quando lei, la giovane sposa di Barbablù, non decide di ascoltare il suo istinto e aprirla. E dietro questa porta troverà….

Nel castello di Barbablù è un viaggio avventuroso dentro ciò che non conosciamo ancora di noi e del mondo che ci circonda, è un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e che ci racconta di come a volte la disobbedienza può essere un passaggio importante per diventare grandi.

La fiaba di Barbablù è una delle fiabe della tradizione classica ma non popolare, e sebbene sia tra le più note, rimane la meno raccontata ai bambini per via dell’intensità di alcune immagini che descrivono donne morte, sangue e spaventose stanze segrete. La storia di Barbablù è una storia che fa paura ed è su questa paura che abbiamo deciso di porre l’attenzione, mantenendo alcuni elementi e personaggi della versione originale della fiaba “Barbablù” di Perrault, a cui si ispira, per modificarne altri. Nella nostra versione, la storia di Barbablù è racchiusa in un sogno o meglio, in un incubo ricorrente di una ragazzina, una mediazione che ci ha consentito di lavorare sulla paura – di diventare grandi, di ciò che non si conosce, del futuro, delle proprie emozioni – anche rivolgendoci ai più piccoli.

 

teatro d’attore, video animazione
60 minuti
una produzione Kuziba |regia e drammaturgia Raffaella Giancipoli | con Livio Berardi, Rossana Farinati, Annabella Tedone | video animazioni Beatrice Mazzone | disegno luci Tea Primiterra | scene Bruno Soriato

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
10
Mar
Les Extras – Vagants in lingua francese @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:30–11:30

Lo spettacolo narra l’incontro di Jean Baptiste Poquelin, non ancora Moliere, con Tiberio Fiorillo, in arte Scaramouche. Dopo i primi insuccessi delle rappresentazioni del giovane Molière nella capitale francese, i due intraprendono un viaggio nel sud della Francia, rappresentando le proprie commedie ed imbattendosi in personaggi di varia umanità, da cui il giovane artista trarrà ispirazione per le sue commedie più famose: l’Avaro, il Misantropo, il Malato Immaginario… Al termine della loro avventura, Molière e Scaramouche avranno l’onore di recitare al cospetto del Re, che decreterà il loro successo definitivo.

Dal punto di vista didattico lo spettacolo indaga quelli che sono i personaggi più celebri delle commedie di Molière, offrendo così la possibilità di avere una visione generale sulle caratteristiche della sua opera, e nel contempo svela alcune curiosità sulla sua vita, gli esordi, il suo secolo, la società in cui viveva e che ben rappresenta nel suo intramontabile teatro, dipingendola con le tinte forti d’un umorismo che non conosce tempo. Inoltre, ci da’ l’occasione di raccontare del grande Scaramouche, l’attore italiano Tiberio Fiorilli, che di Molière è stato maestro. Infine, il viaggio dei due “Extras-vagants” ci offre anche una panoramica geografica del territorio francese.

Lo spettacolo, come è consuetudine della Compagnia, è interpretato da attori madrelingua, e contiene momenti di interazione col giovane pubblico, allo scopo di rendere attiva la fruizione della rappresentazione e stimolarli all’utilizzo della lingua francese. Al termine dello show la compagnia sarà lieta di rispondere alle domande del pubblico in sala.

 

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua francese
60 minuti
regia Maurizio Azzurro – Damien Esaudire; con Diane Patierno, Damien Escluder e Raffaele Parisi; adattamento Damien Escudier; consulenza Roberta Sandias; produzione La Mansarda/Teatro dell’Orco – La Troupe de Jodelet.

 

info biglietteria e prenotazioni
€8 a studente – gratuito per i docenti accompagnatori
prenotazione obbligatoria a le Nuvole con modulo-prenotazione_spettacolo in lingua straniera_19_20
previo accordo telefonico allo 0812395653 (feriali 9/17) o mail a [email protected]

a conferma della prenotazione, è possibile scaricare i materiali didattici:

plico didattico Les extras-Vagants_spettacolo in francese

 

 vai al programma leNuvole Young2019_20

 

 

Mar
17
Mar
IL GRANDE GIOCO @ Teatro dei Piccoli

dagli 8 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

  • per la scuola: martedì 17 e mercoledì 18 marzo 2020 ore 9.30 e 11.30

Hector e Papios. Due fratelli. Una vita sola. Un grande gioco, fatto di condivisione, complicità e affetto smisurato. Una notizia inaspettata irrompe nella loro vita e modifica il ritmo della loro relazione. Da quel momento parte una nuova avventura: i due compilano una lista dei desideri, da esaudire tutti, sfidando il tempo, come ogni grande gioco che si rispetti. In questo modo, in un divertimento continuo, che passa per un rocambolesco viaggio al mare, un’improbabile serata in discoteca, un lunapark e un ultimo inaspettato desiderio, si arriva alla fine di una intensa giornata. I due fratelli si lasciano andare, ognuno per il suo viaggio, serenamente perché consapevoli di avere vissuto tutto quello che c’era da vivere. La lista dei desideri è finita ma non la loro straordinaria storia.

Uno spettacolo che vede in scena lo storico attore del Teatro Pirata Silvano Fiordelmondo insieme a Fabio Spadoni, attore con sindrome di Down, in una storia che commuove e diverte. Silvano e Fabio, coppia affiatatissima sul palcoscenico, ci conducono con leggerezza attraverso situazioni importanti quali l’amicizia, e la generosità dell’affetto che va oltre la malattia e la morte.

La morte accettata con l’ovvia tristezza, ma anche con la serenità dell’ineluttabilità della fine della vita che, se trascorsa con amore, vale sempre la pena di essere vissuta.

Uno spettacolo commovente e divertente, per tutte le età.

 

teatro d’attore
60 minuti
una produzione ATGTP | di Silvano Fiordelmondo, Simone Guerro, Francesco Niccolini | con Silvano Fiordelmondo e Fabio Spadoni | regia e scrittura scenica Simone Guerro | editor teatrale Francesco Niccolini | light designer Michelangelo Campanale | musiche originali Emilio Marinelli

info e prenotazioni
prenotazione obbligatoria con modulo prenotazione_spettacolo_19_20 previo appuntamento telefonico
ufficio teatro le nuvole 0812395653 – 0812397299 [email protected] (feriali 9/17)

biglietti
€7 – ingresso gratuito ai docenti accompagnatori (prenotazione obbligatoria)
abbonamento scuola €18 (con ingresso a tre spettacoli)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
19
Gio
The strange case of Hotel Morgue in lingua inglese @ Teatro dei Piccoli

The strange case of Hotel Morgue è uno show dal sapore gotico ispirato al genere investigativo-poliziesco che ricorda Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. In particolare è I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ad aver guidato il Play Group in questa nuova produzione.

La compagnia anglosassone THE PLAY GROUP, da oltre 20 anni specializzata nella realizzazione di spettacoli interattivi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, conferma la straordinaria vocazione per la diffusione della cultura inglese attraverso un linguaggio chiaro e accessibile, adattato di replica in replica ai differenti livelli linguistici di pubblico in sala.

Una campagna tranquilla e serena, alla periferia di Parigi, dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel buio più profondo.

Con una rappresentazione caratterizzata come al solito da grande humour e interazione con il pubblico, in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa!

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua inglese
60 minuti
regia Enzo Musicò, con Eddie Roberts, Simon Edmonds, Francesco Di Gennaro; direzione tecnica Gaetano di Maso; costumi Carla Merone; scene De Capoa Brothers; una produzione The Play Group – Casa del Contemporaneo.

prossime date scuola
mercoledì 1, giovedì 2, venerdì 3, mercoledì 15, giovedì 16, venerdì 17 aprile 2020
speciale evento serale venerdì 3 aprile 2020 ore 20:30

info biglietteria e prenotazioni
€8 a studente – gratuito per i docenti accompagnatori
prenotazione obbligatoria a le Nuvole con modulo-prenotazione_spettacolo in lingua straniera_19_20
previo accordo telefonico allo 0812395653 (feriali 9/17) o mail a [email protected]

a conferma della prenotazione, è possibile scaricare i materiali didattici:

Students Worksheets – Hotel Morgue

 

Teachers Material – Hotel Morgue

 

Vocabulary

 

 

 vai al programma leNuvole Young2019_20

 

 

Mar
27
Ven
Il cielo degli orsi @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:30–11:30

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

  • per la scuola: venerdì 27 marzo 2020 ore 9.30 e 11.30;
  • per il tempo libero: sabato 28 marzo 2020 ore 11

Il cielo degli orsi si compone di due storie. La prima ci racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo, e soddisfatta la fame, si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà. Così, con tutto il coraggio di cui è capace, si mette a gridare in direzione del bosco: “Qualcuno sa dirmi come si fa ad avere un cucciolo?” Dopo un lungo cercare sembra che la soluzione stia in cielo… La seconda ci racconta invece di un orsetto, che è molto triste per la morte del nonno. Quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, dice: “Ci voglio andare anch’io”. E parte per il mondo alla sua ricerca…

Per entrambi i nostri protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possono essere soddisfatte, per poi accorgersi, alla fine del loro cercare, che è sulla terra, vicino a loro, che si trova la risposta.

Infatti l’orso la trova in una bella orsa che gli compare al fianco e che indovina in un attimo i suoi pensieri. Insieme si pensa sempre meglio che da soli e così, all’approssimarsi della primavera, una soluzione la troveranno. Piccolo Orso invece la risposta la trova nelle rassicuranti certezze rappresentate dagli affetti familiari: nei genitori che si prendono cura di lui affinché superi il suo dolore e si convinca che la vita è, davvero, il suo più bel cielo.

teatro d’attore, teatro d’ombre e danza
60 minuti
dall’opera di Dolf Verroen & Wolf Erlbruch | una produzione Teatro Gioco Vita | regia e scene Fabrizio Montecchi | con Deniz Azhar Azari, Andrea Coppone | sagome Nicoletta Garioni e Federica Ferrari (tratte dai disegni di Wolf Erlbruch) | coreografie Valerio Longo | musiche Alessandro Nidi

 

info e prenotazioni
prenotazione obbligatoria con modulo prenotazione_spettacolo_19_20 previo appuntamento telefonico
ufficio teatro le nuvole 0812395653 – 0812397299 [email protected] (feriali 9/17)

biglietti
€7 – ingresso gratuito ai docenti accompagnatori (prenotazione obbligatoria)
abbonamento scuola €18 (con ingresso a tre spettacoli)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
28
Sab
Il cielo degli orsi @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:00–12:00

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Il cielo degli orsi si compone di due storie. La prima ci racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo, e soddisfatta la fame, si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà. Così, con tutto il coraggio di cui è capace, si mette a gridare in direzione del bosco: “Qualcuno sa dirmi come si fa ad avere un cucciolo?” Dopo un lungo cercare sembra che la soluzione stia in cielo… La seconda ci racconta invece di un orsetto, che è molto triste per la morte del nonno. Quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, dice: “Ci voglio andare anch’io”. E parte per il mondo alla sua ricerca…

Per entrambi i nostri protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possono essere soddisfatte, per poi accorgersi, alla fine del loro cercare, che è sulla terra, vicino a loro, che si trova la risposta.

Infatti l’orso la trova in una bella orsa che gli compare al fianco e che indovina in un attimo i suoi pensieri. Insieme si pensa sempre meglio che da soli e così, all’approssimarsi della primavera, una soluzione la troveranno. Piccolo Orso invece la risposta la trova nelle rassicuranti certezze rappresentate dagli affetti familiari: nei genitori che si prendono cura di lui affinché superi il suo dolore e si convinca che la vita è, davvero, il suo più bel cielo.

teatro d’attore, teatro d’ombre e danza
60 minuti
dall’opera di Dolf Verroen & Wolf Erlbruch | una produzione Teatro Gioco Vita | regia e scene Fabrizio Montecchi | con Deniz Azhar Azari, Andrea Coppone | sagome Nicoletta Garioni e Federica Ferrari (tratte dai disegni di Wolf Erlbruch) | coreografie Valerio Longo | musiche Alessandro Nidi

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Apr
1
Mer
The strange case of Hotel Morgue in lingua inglese @ Teatro dei Piccoli

The strange case of Hotel Morgue è uno show dal sapore gotico ispirato al genere investigativo-poliziesco che ricorda Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. In particolare è I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ad aver guidato il Play Group in questa nuova produzione.

La compagnia anglosassone THE PLAY GROUP, da oltre 20 anni specializzata nella realizzazione di spettacoli interattivi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, conferma la straordinaria vocazione per la diffusione della cultura inglese attraverso un linguaggio chiaro e accessibile, adattato di replica in replica ai differenti livelli linguistici di pubblico in sala.

Una campagna tranquilla e serena, alla periferia di Parigi, dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel buio più profondo.

Con una rappresentazione caratterizzata come al solito da grande humour e interazione con il pubblico, in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa!

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua inglese
60 minuti
regia Enzo Musicò, con Eddie Roberts, Simon Edmonds, Francesco Di Gennaro; direzione tecnica Gaetano di Maso; costumi Carla Merone; scene De Capoa Brothers; una produzione The Play Group – Casa del Contemporaneo.

prossime date scuola
mercoledì 15, giovedì 16, venerdì 17 aprile 2020
speciale evento serale venerdì 3 aprile 2020 ore 20:30

info biglietteria e prenotazioni
€8 a studente – gratuito per i docenti accompagnatori
prenotazione obbligatoria a le Nuvole con modulo-prenotazione_spettacolo in lingua straniera_19_20
previo accordo telefonico allo 0812395653 (feriali 9/17) o mail a [email protected]

a conferma della prenotazione, è possibile scaricare i materiali didattici:

Students Worksheets – Hotel Morgue

 

Teachers Material – Hotel Morgue

 

Vocabulary

 

 

 vai al programma leNuvole Young2019_20

 

 

Apr
3
Ven
The strange case of Hotel Morgue speciale serale in lingua @ Teatro dei Piccoli

The strange case of Hotel Morgue è uno show dal sapore gotico ispirato al genere investigativo-poliziesco che ricorda Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. In particolare è I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ad aver guidato il Play Group in questa nuova produzione.

La compagnia anglosassone THE PLAY GROUP, da oltre 20 anni specializzata nella realizzazione di spettacoli interattivi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, conferma la straordinaria vocazione per la diffusione della cultura inglese attraverso un linguaggio chiaro e accessibile, adattato di replica in replica ai differenti livelli linguistici di pubblico in sala.

Una campagna tranquilla e serena, alla periferia di Parigi, dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel buio più profondo.

Con una rappresentazione caratterizzata come al solito da grande humour e interazione con il pubblico, in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa!

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua inglese
60 minuti
regia Enzo Musicò, con Eddie Roberts, Simon Edmonds, Francesco Di Gennaro; direzione tecnica Gaetano di Maso; costumi Carla Merone; scene De Capoa Brothers; una produzione The Play Group – Casa del Contemporaneo.

speciale evento serale venerdì 3 aprile 2020 ore 20:30

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

 

 

Apr
7
Mar
I brutti anatroccoli @ Teatro dei Piccoli
Apr 7–Apr 8 giorno intero

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

  • per la scuola: martedì 7 e mercoledì 8 marzo 2020 ore 10

Essere uguali. Essere diversi. Cosa ci fa sentire “a posto” oppure “in difetto” rispetto a come “si dovrebbe essere”? Per una bambina, per un bambino ogni attimo è la costruzione di un pezzo della propria identità. Il mondo è pieno di modelli e di stereotipi di efficienza e “bellezza” rispetto ai quali è facilissimo sentirsi a disagio. Basta portare gli occhiali, o metterci un po’ più degli altri a leggere una frase, o avere la pelle un po’ più scura o un po’ più chiara, o far fatica a scavalcare un gradino con la sedia a rotelle, o essere un po’ troppo sensibili, o un po’…. Chiusi nelle proprie emozioni è come si sentisse un vuoto, un pezzo mancante. Ma è proprio da quella mancanza che bisogna partire.

La fiaba di Andersen a cui il titolo si ispira è qui vista come un archetipo. Come un “classico” che tocca un argomento universale, che va ben oltre il tempo in cui la fiaba è stata scritta. Per indagare un tema che tocca nel profondo il destino di ogni bambino e di ogni persona. Una fiaba che si modifica per parlare a questo presente.

Tra papere con gli occhiali, strumenti musicali, divertenti e poetiche suggestioni, lo spettacolo cerca di emozionare intorno all’idea che tutti, ma proprio tutti, possano cercare di rendere la propria debolezza una forza. Da qualsiasi punto si parta e in qualsiasi condizione ci si senta.

Un modo per alzare gli occhi e guardare il grande cielo che ci circonda. Quel cielo nel quale la vita, qualunque vita, ci chiede di provare a volare.

teatro d’attore, musica, canto dal vivo, interazione con il pubblico
50 minuti
una produzione Stilema Unoteatro – di e con Silvano Antonelli

info e prenotazioni
prenotazione obbligatoria con modulo prenotazione_spettacolo_19_20 previo appuntamento telefonico
ufficio teatro le nuvole 0812395653 – 0812397299 [email protected] (feriali 9/17)

biglietti
€7 – ingresso gratuito ai docenti accompagnatori (prenotazione obbligatoria)
abbonamento scuola €18 (con ingresso a tre spettacoli)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Apr
15
Mer
The strange case of Hotel Morgue in lingua inglese @ Teatro dei Piccoli

The strange case of Hotel Morgue è uno show dal sapore gotico ispirato al genere investigativo-poliziesco che ricorda Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. In particolare è I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ad aver guidato il Play Group in questa nuova produzione.

La compagnia anglosassone THE PLAY GROUP, da oltre 20 anni specializzata nella realizzazione di spettacoli interattivi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, conferma la straordinaria vocazione per la diffusione della cultura inglese attraverso un linguaggio chiaro e accessibile, adattato di replica in replica ai differenti livelli linguistici di pubblico in sala.

Una campagna tranquilla e serena, alla periferia di Parigi, dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel buio più profondo.

Con una rappresentazione caratterizzata come al solito da grande humour e interazione con il pubblico, in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa!

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua inglese
60 minuti
regia Enzo Musicò, con Eddie Roberts, Simon Edmonds, Francesco Di Gennaro; direzione tecnica Gaetano di Maso; costumi Carla Merone; scene De Capoa Brothers; una produzione The Play Group – Casa del Contemporaneo.

speciale evento serale venerdì 3 aprile 2020 ore 20:30

 

info biglietteria e prenotazioni
€8 a studente – gratuito per i docenti accompagnatori
prenotazione obbligatoria a le Nuvole con modulo-prenotazione_spettacolo in lingua straniera_19_20
previo accordo telefonico allo 0812395653 (feriali 9/17) o mail a [email protected]

a conferma della prenotazione, è possibile scaricare i materiali didattici:

Students Worksheets – Hotel Morgue

 

Teachers Material – Hotel Morgue

 

Vocabulary

 

 

 vai al programma leNuvole Young2019_20