Ott
6
Dom
#iovadoalmuseo visite guidate a Santa Maria Capua Vetere @ Circuito Archeologico dell'Antica Capua
#iovadoalmuseo visite guidate a Santa Maria Capua Vetere @ Circuito Archeologico dell'Antica Capua | Santa Maria Capua Vetere | Campania | Italia

#iovadoalmuseo è l’iniziativa con cui il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha individuato nell’arco dell’anno 20 giornate ad ingresso gratuito nei siti d’interesse storico artistico ed archeologico.

Da ottobre 2019 a marzo 2020 la prima domenica di ogni mese sarà possibile accedere gratuitamente al Circuito Archeologico dell’Antica Capua e godere di una programmazione speciale di visite guidate ad Anfiteatro Campano e Mitreo per tutti i visitatori (a partire dai 12 anni) al costo speciale di €5,00 a persona.

Appuntamento alle ore 11 presso la biglietteria dell’Anfiteatro, da dove si partirà per esplorare il sito secondo per dimensioni solo al Colosseo e l’annesso Museo dei Gladiatori che restituiscono agli occhi la memoria di feroci giochi gladiatori della prima scuola romana specchio di storie di schiavitù e indicibile sofferenze fisiche e psicologiche. Si concluderà il percorso nel Mitreo luogo di culto misterico che conserva ancora in buono stato il dipinto con il sacrificio rituale del toro da parte di Mithra per una duarat complessiva di 90 minuti di visita.

Sarà possibile proseguire poi autonomamente la visita al Museo dell’Antica Capua.

Appuntamento realizzato dalle guide archeologiche de Le Nuvole, nell’ambito del Consorzio Arte’m net, con Polo Museale della Campania e Direzione Circuito Archeologico dell’Antica Capua.

Info e prenotazioni
Le Nuvole 0812395653 e [email protected] (feriali 9/17) o biglietteria dell’Anfiteatro 08231831093 (orari apertura sito).

Gen
11
Sab
Spazio Lab Nuvole a Città della Scienza @ Città della Scienza, Napoli

“Il Sistema Periodico di Mendeleev,
che proprio in quelle settimane imparavamo laboriosamente a dipanare,
era una poesia, più alta e più solenne di tutte le poesie digerite in liceo”

Primo Levi

Dopo il successo nella mostra Futuro Remoto Essere 4.0 le Nuvole Scienza ha attivato presso la Città della Scienza lo Spazio Lab Nuvole una sezione permanente dedicata a bambini e ragazzi allestita con

>una escape room con enigmi, esperimenti, trabocchetti per costruire una tavola periodica tridimensionale e gigante (per tutti, dagli 8 anni);

>una nuvola di morbido tessuto dove saranno realizzate 3 performances teatrali con laboratori sulle proprietà dei fluidi – sui 5 sensi/DNA – sulle grandi migrazioni degli animali (per tutti, dai 3 anni);

> un tavolo gioco laboratoriale per comprendere ed indagare il mondo intorno a noi divertendosi, si alterneranno #RISCHIO #SPAZIOVITALE #INSETTIGATOR #SIMBIOSI (per tutti, dagli 8 anni)

ENTRA, SPERIMENTA e GIOCA CON LE NUVOLE!!!

INFO biglietteria e prenotazioni
feriali, per le scuole e gruppi: 0817352222 – [email protected]
festivi, per gruppi e famiglie: infopoint, all’arrivo in biglietteria

WWW.CITTADELLASCIENZA.IT

 scarica il materiale de leNuvoleScienza_2019.20

Feb
29
Sab
Di Segno In Segno @ Teatro dei Piccoli
Feb [email protected]:00–12:00

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Tutto inizia da una finestra che si apre per la prima volta di notte. È il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo, E allora si cerca di capire, di “spiegare” questo mondo fin dalla sua nascita, da quando era piccolo “tanto da stare in una mano”. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell’acqua, dell’aria, della terra…, e diventa quasi raccontare una fiaba, una storia “fantastica” ma allo stesso tempo molto reale.

Una lavagna luminosa aiuta l’attrice a raccontare questi grandi “fatti”: sullo schermo/ fondale si formano linee, segni, disegni, immagini, tutte realizzate in contemporanea da una disegnatrice, che sono di aiuto alla spiegazione/racconto, qualche volta la precedono, qualche volta la rendono poetica. Così l’attrice interagisce in maniera ludica con le immagini bidimensionali proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro/scontro tra gesto, parola e segno.

Per tutti i bambini che una notte hanno aperto la finestra per guardare il cielo.

teatro d’attore, disegno dal vivo
50 minuti
una produzione Giallo Mare Minimal Teatro – con Vania Pucci, Adriana Zamboni – luci, musiche e collaborazione all’allestimento Lucio Diana

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
8
Dom
Nel castello di Barbablù @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:00–12:00

dai 6 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Dentro questa storia c’è un castello, dentro al castello c’è un uomo dalla lunga barba blu, e poi ci sono una giovane sposa, una sorella, una madre, due fratelli e un labirinto di corridoi, porte e scale tutto da scoprire. Dentro questa storia ci sono i giochi che si fanno al buio, i segreti sotto i tavoli, i divieti che i genitori impongono ai figli e c’è una piccola chiave che apre la porta di una stanza proibita. Proibita fino a quando lei, la giovane sposa di Barbablù, non decide di ascoltare il suo istinto e aprirla. E dietro questa porta troverà….

Nel castello di Barbablù è un viaggio avventuroso dentro ciò che non conosciamo ancora di noi e del mondo che ci circonda, è un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e che ci racconta di come a volte la disobbedienza può essere un passaggio importante per diventare grandi.

La fiaba di Barbablù è una delle fiabe della tradizione classica ma non popolare, e sebbene sia tra le più note, rimane la meno raccontata ai bambini per via dell’intensità di alcune immagini che descrivono donne morte, sangue e spaventose stanze segrete. La storia di Barbablù è una storia che fa paura ed è su questa paura che abbiamo deciso di porre l’attenzione, mantenendo alcuni elementi e personaggi della versione originale della fiaba “Barbablù” di Perrault, a cui si ispira, per modificarne altri. Nella nostra versione, la storia di Barbablù è racchiusa in un sogno o meglio, in un incubo ricorrente di una ragazzina, una mediazione che ci ha consentito di lavorare sulla paura – di diventare grandi, di ciò che non si conosce, del futuro, delle proprie emozioni – anche rivolgendoci ai più piccoli.

 

teatro d’attore, video animazione
60 minuti
una produzione Kuziba |regia e drammaturgia Raffaella Giancipoli | con Livio Berardi, Rossana Farinati, Annabella Tedone | video animazioni Beatrice Mazzone | disegno luci Tea Primiterra | scene Bruno Soriato

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Mar
28
Sab
Il cielo degli orsi @ Teatro dei Piccoli
Mar [email protected]:00–12:00

dai 3 anni

>al Teatro dei Piccoli (Napoli)

Il cielo degli orsi si compone di due storie. La prima ci racconta di un orso che svegliatosi da un lungo letargo, e soddisfatta la fame, si mette a pensare a come sarebbe bello essere un papà. Così, con tutto il coraggio di cui è capace, si mette a gridare in direzione del bosco: “Qualcuno sa dirmi come si fa ad avere un cucciolo?” Dopo un lungo cercare sembra che la soluzione stia in cielo… La seconda ci racconta invece di un orsetto, che è molto triste per la morte del nonno. Quando la mamma gli spiega che il nonno era molto stanco ed ora è felice nel cielo degli orsi, dice: “Ci voglio andare anch’io”. E parte per il mondo alla sua ricerca…

Per entrambi i nostri protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possono essere soddisfatte, per poi accorgersi, alla fine del loro cercare, che è sulla terra, vicino a loro, che si trova la risposta.

Infatti l’orso la trova in una bella orsa che gli compare al fianco e che indovina in un attimo i suoi pensieri. Insieme si pensa sempre meglio che da soli e così, all’approssimarsi della primavera, una soluzione la troveranno. Piccolo Orso invece la risposta la trova nelle rassicuranti certezze rappresentate dagli affetti familiari: nei genitori che si prendono cura di lui affinché superi il suo dolore e si convinca che la vita è, davvero, il suo più bel cielo.

teatro d’attore, teatro d’ombre e danza
60 minuti
dall’opera di Dolf Verroen & Wolf Erlbruch | una produzione Teatro Gioco Vita | regia e scene Fabrizio Montecchi | con Deniz Azhar Azari, Andrea Coppone | sagome Nicoletta Garioni e Federica Ferrari (tratte dai disegni di Wolf Erlbruch) | coreografie Valerio Longo | musiche Alessandro Nidi

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20

 

Apr
3
Ven
The strange case of Hotel Morgue speciale serale in lingua @ Teatro dei Piccoli

The strange case of Hotel Morgue è uno show dal sapore gotico ispirato al genere investigativo-poliziesco che ricorda Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle, Auguste Dupin di Edgar Allan Poe e Hercule Poirot di Agatha Christie. In particolare è I Delitti della Rue Morgue di Edgar Allan Poe, considerato il primo racconto poliziesco della storia della letteratura, ad aver guidato il Play Group in questa nuova produzione.

La compagnia anglosassone THE PLAY GROUP, da oltre 20 anni specializzata nella realizzazione di spettacoli interattivi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, conferma la straordinaria vocazione per la diffusione della cultura inglese attraverso un linguaggio chiaro e accessibile, adattato di replica in replica ai differenti livelli linguistici di pubblico in sala.

Una campagna tranquilla e serena, alla periferia di Parigi, dove però non tutto va bene. La piccola cittadina è sotto shock in seguito ad una serie di terribili omicidi. Pochi e confusi indizi lasciano la polizia nel buio più profondo.

Con una rappresentazione caratterizzata come al solito da grande humour e interazione con il pubblico, in un’atmosfera divertente e divertita, gli studenti saranno portati in uno splendido viaggio di mistero e immaginazione, sfiorando a volte il fantastico, con molti colpi di scena e più di una sorpresa!

teatro d’attore e interazione con il pubblico in lingua inglese
60 minuti
regia Enzo Musicò, con Eddie Roberts, Simon Edmonds, Francesco Di Gennaro; direzione tecnica Gaetano di Maso; costumi Carla Merone; scene De Capoa Brothers; una produzione The Play Group – Casa del Contemporaneo.

speciale evento serale venerdì 3 aprile 2020 ore 20:30

info e prenotazioni
0812395653 – 0812397299 (feriali 9/17) – [email protected]

biglietti
€8 – in prevendita on line e nei punti vendita www.etes.it
card LIBERI TUTTI per andare a teatro quando vuoi con chi vuoi: €35 (5 ingressi) o €60 (10 ingressi)

 scarica il materiale leNuvole Young2019_20