CAFFE’, CAFFEINA E FARMACI

Dall’alba dell’umanità la natura ci ha sfamati, coperti, emozionati e anche curati… Beh molti farmaci sono di origine naturale! Proteggere la natura significa anche assicuraci una vita più lunga!

In tutta la storia della civiltà umana, il mondo vegetale ha fornito una ricca fonte di sostanze medicinali. Negli ultimi cento anni molti dei principi attivi di rimedi popolari sono stati purificati, identificati, studiati e, in alcuni casi, sintetizzati per fornire trattamenti efficaci. L’attività, indagando la relazione tra principi attivi e i farmaci estratti dal mondo vegetale, metterà in luce gli effetti che questi hanno sulla fisiologia umana, ponendo particolare attenzione alla caffeina. Gli studenti saranno impegnati nell’estrazione della caffeina dal caffè, approfondiranno la sua struttura chimica e i meccanismi con cui agisce come stimolante sul sistema nervoso centrale e sull’apparato cardiovascolare. Meccanismi che la rendono impiegata in vari farmaci antidolorifici e analgesici. L’attività, oltre a fornire un approccio sperimentale e pratico su tecniche di laboratorio, è anche una riflessione su come la salvaguardia della biodiversità possa offrire materie prime per arrestare malattie oggi senza cura.

Obiettivi proposti:

  • Promuovere la conoscenza del mondo vegetale come produttore di sostante utilizzate dalla farmacologia.
  • Promuovere la conoscenza dei principali principi attivi reperiti dal mondo vegetale.
  • Promuovere la salvaguardia del patrimonio vegetale mondiale come risorsa per futuri farmaci.
  • Acquisire la conoscenza della struttura, della biosintesi e del ruolo biologico della caffeina.
  • Conoscere i meccanismi di azione della caffeina sul corpo umano e gli utilizzi in campo medico.
  • Acquisire la conoscenza dei metodi di estrazione e purificazione della caffeina.
  • Promuovere il metodo scientifico sperimentale e il ragionamento ipotetico-deduttivo.
  • Avvicinare gli studenti ad alcune tecniche e strumentazioni tipiche di un laboratorio.
  • Favorire tra gli studenti il lavoro di gruppo.
  • Fornire supporto ai docenti nell’approfondimento dei programmi ministeriali proponendo dei contenuti che riprendono i programmi ministeriali.

Spazi richiesti

Questa attività necessita di uno spazio di almeno 30 mq, di 4 o 5 tavoli per gli studenti, un tavolo comunicatore. Infine, si chiede lsilio di una lavagna cancellabile.

Prodotti realizzati dagli studenti

Agli studenti verrà consegnato il protocollo di estrazione della caffeina.

Per saperne di più

libri

  • Andrea Cuomo, Anna Muzio, Mondo caffé. Storia, consumo ed evoluzione di un’invenzione meravigliosa, Il Golosario, 2019
  • Giovan Domenico Civinini, Della storia e natura del Caffè, Apice libri, 2015

risorse on line:

  • Piante medicinali in fitoterapia (autori: Daniela GIACHETTI e Lamberto MONTI) – http://old.iss.it/publ/anna/2005/1/41117.pdf
  • Biodiversity, traditional medicine and public health: where do they meet? (articolo in inglese) – https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1847427/
  • Tropical biodiversity: has it been a potential source of secondary metabolites useful for medicinal chemistry? (articolo in inglese) – https://www.scielo.br/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0100-40422012001100036
  • The plant game (game sul riconoscimento delle piante officinali) – http://theplantgame.com/tutorial/quiz?ongoing=true