LATTE E FORMAGGI

Comprendere e conoscere un alimento ricco di nutrienti e di storia, conoscere le proprietà biochimiche alla base delle svariate lavorazioni a cui si presta.

Il latte e i suoi derivati sono conosciuti fin dai tempi antichi (III millennio a.C.). L’esperienza propone la produzione pratica di una “pasta base” del formaggio, mediante un esperimento semplice e divertente, utilizzando il latte ed altri prodotti casalinghi per conoscere questo alimento tanto utilizzato e diffuso, al fine di rispondere alla domanda: “come si ottiene il formaggio dal latte?”.

Obiettivi proposti

  • Introdurre lo sfondo storico nel quale le prime civiltà conosciute iniziarono a produrre e diversificare i derivati del latte.
  • Far conoscere agli studenti le proprietà del latte sia come alimento che come derivato biologico.
  • Approfondire le caratteristiche sia quantitative che qualitative del latte.
  • Promuovere l’approccio manuale nel realizzare un esperimento atto ad esplorare le suddette caratteristiche.
  • Promuovere il metodo sperimentale e l’approccio pratico nelle esperienze.
  • Stimolare il lavoro di gruppo e la collaborazione tra gli studenti.
  • Fornire ai docenti uno spunto per trattare un argomento con modalità differenti dalla didattica classica.

Spazi richiesti

Questa attività necessita di uno spazio di almeno 30 mq, di 4 o 5 tavoli per gli alunni, un tavolo comunicatore e 23 sedute (ipotizzando classi di max. 20 alunni + max. 3 accompagnatori). Infine, si chiede l’ausilio di una lavagna cancellabile.

Prodotti realizzati dagli studenti

Gli alunni produrranno una rudimentale pasta di formaggio che, dati i materiali utilizzati, potranno portar via (previa autorizzazione degli insegnanti) oppure le formine potranno essere lasciate agli insegnanti.

Materiale didattico proposto ai docenti

Al momento di prenotazione, gli insegnanti riceveranno un KIT DIGITALE DOCENTE, che conterrà il filo logico dell’attività svolta, gli approfondimenti e/o curiosità riguardanti il tema affrontato, una scheda guida per la compilazione di una relazione di laboratorio da parte degli studenti, una parte dedicata alla verifica finale, con una serie di domande da sottoporre alla classe per verificarne le conoscenze acquisite.