My Fair City

Napoli città pilota per il turismo a misura di bambino
My Fair City: Il centro antico della città tra realtà aumentata e animazione

Presentati a Napoli i risultati del progetto di ricerca My Fair City
progetto di fruizione dei beni culturali e servizi al turismo per l’infanzia

“Questo tipo di progetti – afferma Valeria Fascione, assessore alle Start-up e Innovazione della Regione Campania – ci rappresentano meglio di altri: interventi mirati sul territorio con soluzioni per i beni culturali in grado di coinvolgere concretamente famiglie, scolaresche e turisti”.
“Se vogliamo continuare a competere sull’offerta turistica con le altre città d’Italia – aggiunge Gaetano Daniele, assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli dobbiamo innescare meccanismi di questo tipo. Un modello puntato sui bambini come destinatario turistico è fondamentale per il nostro sistema e My Fair City va esattamente in questa direzione”.
Rendere giocosa e divertente la visita di alcuni dei più bei luoghi del centro antico di Napoli. Dalla Guglia di San Domenico a Palazzo Petrucci, da Palazzo di Sangro a Palazzo Venezia, storia, architettura e bellezza del cuore della città partenopea diventano finalmente anche a portata di bambino e famiglie. È questo l’obiettivo di My Fair City, innovativo progetto di fruizione dei beni culturali e di servizi al turismo per l’infanzia presentato stamattina mercoledì 9 marzo a Napoli presso la Sala del Capitolo Complesso di San Domenico Maggiore.

Alla conferenza di presentazione hanno partecipato Salvatore Esposito De Falco (CUEIM – Project Manager My Fair City), Giancarlo Carriero, Presidente Sezione Turismo dell’Unione Industriali di Napoli, Gaetano Daniele, Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, Valeria Fascione, Assessore all’Internazionalizzazione, Start-up e Innovazione della Regione Campania, Flavio Tariffi (Space S.p.A.), Barbara Balbi(Università Suor Orsola Benincasa di Napoli), Giovanni Petrone (Le Nuvole)

https://vimeo.com/158069003

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.